PIKASUS

© Quando afferri un desiderio piantalo nel vaso delle cose da fare

Doppietta americana a Cincinnati: fuori Murray e Djokovic, in semi vanno Fish e Roddick

Prima Mardy Fish, l’americano che non ti aspetti. Poi Andy Roddick. L’americano dalle mille vite, già caduto e risorto varie volte in carriera. Questa è una delle tante. Sono loro i primi due finalisti del torneo di Cincinnati. Fish ha sconfitto per 6-7 6-1 7-6 Andy Murray. A-Rod ha dovuto fare ancora meno fatica contro Novak Djokovic: 6-4 7-5 il punteggio con cui ha mandato a casa il finalista dell’edizione 2009. Uno scozzese ancora più sofferente di quello visto nei giorni scorsi qui a Cincinnati è stato costretto a cedere di fronte alla wild card Fish. Troppo difensivo il gioco di Murray, stasera, e contro un attaccante puro come l’americano, gran servizio e dritto tutto di potenza, una tattica così non poteva funzionare. A peggiorare la situazione ci si sono messi anche fastidi al ginocchio, per cui Murray ha dovuto chiedere il medical time out durante il secondo set. Domani in semifinale dunque un derby tutto americano, visto che l’avversario di Fish sarà Andy Roddick.

LEGGI TUTTODoppietta americana a Cincinnati: fuori Murray e Djokovic, in semi vanno Fish e Roddick

Doppietta americana a Cincinnati: fuori Murray e Djokovic, in semi vanno Fish e Roddick

Prima Mardy Fish, l’americano che non ti aspetti. Poi Andy Roddick. L’americano dalle mille vite, già caduto e risorto varie volte in carriera. Questa è una delle tante. Sono loro i primi due finalisti del torneo di Cincinnati. Fish ha sconfitto per 6-7 6-1 7-6 Andy Murray. A-Rod ha dovuto fare ancora meno fatica contro Novak Djokovic: 6-4 7-5 il punteggio con cui ha mandato a casa il finalista dell’edizione 2009. Uno scozzese ancora più sofferente di quello visto nei giorni scorsi qui a Cincinnati è stato costretto a cedere di fronte alla wild card Fish. Troppo difensivo il gioco di Murray, stasera, e contro un attaccante puro come l’americano, gran servizio e dritto tutto di potenza, una tattica così non poteva funzionare. A peggiorare la situazione ci si sono messi anche fastidi al ginocchio, per cui Murray ha dovuto chiedere il medical time out durante il secondo set. Domani in semifinale dunque un derby tutto americano, visto che l’avversario di Fish sarà Andy Roddick.

LEGGI TUTTODoppietta americana a Cincinnati: fuori Murray e Djokovic, in semi vanno Fish e Roddick

Spies con Lorenzo, Dovizioso al Gresini?

Il giro di vite dei migliori piloti si è quasi consumato: Valentino Rossi alla Ducati, Jorge Lorenzo padone assoluto in Yamaha, Casey Stoner dalla rossa alla Honda insieme a Dani Pedrosa. Il che, tradotto, significa che a farne le spese – regredendo da centauro di moto ufficiale a pilota di team satellite – sarà Andrea Dovizioso, con ogni probabilità in procinto di approdare al team Gresini dove andrebbe a fare coppia fissa con Marco Simoncelli.

LEGGI TUTTOSpies con Lorenzo, Dovizioso al Gresini?

Spies con Lorenzo, Dovizioso al Gresini?

Il giro di vite dei migliori piloti si è quasi consumato: Valentino Rossi alla Ducati, Jorge Lorenzo padone assoluto in Yamaha, Casey Stoner dalla rossa alla Honda insieme a Dani Pedrosa. Il che, tradotto, significa che a farne le spese – regredendo da centauro di moto ufficiale a pilota di team satellite – sarà Andrea Dovizioso, con ogni probabilità in procinto di approdare al team Gresini dove andrebbe a fare coppia fissa con Marco Simoncelli.

LEGGI TUTTOSpies con Lorenzo, Dovizioso al Gresini?

La velocità nel rank di Google: come migliorarla

Il vostro blog non è tra le prime posizioni sui motori di ricerca e non riuscite a capire perchè? Bene, cominciate ad analizzarlo e testarne le sue performance in termini di tempo. Se migliorerete questo aspetto sicuramente avrete riscontri migliori dai motori di ricerca. Ecco come fare…La velocità è un aspetto cruciale se si parla di miglioramento della user experience del visitatore durante la navigazione. Assicura che l’attenzione dell’utente non si sprechi durante lunghe attese di caricamento. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che l’utente non è disposto a tollerare più di 4 secondi di attesa. Se il vostro sito non ha una pronta risposta, probabilmente il vostro utente abbandonerà il sito. GTmetrix può aiutarvi a sviluppare un più veloce, più efficente e tutto sommato migliore sito web, aumentando la soddisfazione percepita dall’utente.

LEGGI TUTTOLa velocità nel rank di Google: come migliorarla

La velocità nel rank di Google: come migliorarla

Il vostro blog non è tra le prime posizioni sui motori di ricerca e non riuscite a capire perchè? Bene, cominciate ad analizzarlo e testarne le sue performance in termini di tempo. Se migliorerete questo aspetto sicuramente avrete riscontri migliori dai motori di ricerca. Ecco come fare…La velocità è un aspetto cruciale se si parla di miglioramento della user experience del visitatore durante la navigazione. Assicura che l’attenzione dell’utente non si sprechi durante lunghe attese di caricamento. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che l’utente non è disposto a tollerare più di 4 secondi di attesa. Se il vostro sito non ha una pronta risposta, probabilmente il vostro utente abbandonerà il sito. GTmetrix può aiutarvi a sviluppare un più veloce, più efficente e tutto sommato migliore sito web, aumentando la soddisfazione percepita dall’utente.

LEGGI TUTTOLa velocità nel rank di Google: come migliorarla