HEATHER AGYEPONG. WISH YOU WERE HERE

si propone di controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

- DATA INIZIO: 26/01/2023

- DATA FINE: 23/04/2023

- LUOGO: LONDRA - CENTRE FOR BRITISH PHOTOGRAPHY

- INDIRIZZO: 49 Jermyn Street, London, SW1Y 6LX

- TEL: 0207 499 0570

Artista contemporanea reinterpreta con i suoi scatti la danza del Cake Walk che si diffuse in America e in Europa agli inizi del Novecento.

HEATHER AGYEPONG. WISH YOU WERE HERE – Mostra fotografica Heather Agyepong

 

Mostra Agyepong Londra
Mostra Heather Agyepong Installation view

 

LONDRA – CENTRE FOR BRITISH PHOTOGRAPHY 49 Jermyn Street, London, SW1Y 6LX

Dal 26/01 al 23/04/2023

Il Center for British Photography è una nuova realtà nata con l’obiettivo di essere la casa della fotografia realizzata in Gran Bretagna.

Il Centro dispone di spazi espositivi atti ad ospitare mostre curate in modo indipendente da curatori esterni e partner istituzionali.

Dal 26 gennaio 2023 il Centro presenta HEATHER AGYEPONG. WISH YOU WERE HERE dell’artista visiva britannica originaria del Ghana che lavora nel campo della fotografia e delle arti performative dal 2009 con una serie di opere che sono state pubblicate, eseguite ed esposte in tutto il Regno Unito e a livello internazionale.

Nel 2019 The Hyman Collection ha incaricato Heather Agyepong di reinterpretare le immagini da cartolina dell’inizio del XX secolo che riflettevano la mania della danza in Europa, The Cake Walk.

La serie risultante è stata chiamata Wish You Were Here/ Vorrei che tu fossi qui del 2020 ora in mostra.

Wish you were here si concentra sul lavoro di Aida Overton Walker, la celebre interprete di vaudeville afroamericana che ha sfidato le narrazioni rigide e problematiche degli artisti neri.

Era conosciuta come la regina del Cake-Walk, una mania della danza che ha travolto l’America e l’Europa all’inizio del 1900.

Il Cake-walk era originariamente eseguito da persone schiavizzate che deridevano e imitavano i proprietari di schiavi e l’alta società.

La danza coinvolgeva coppie in formazioni quadrate, impettite e saltellanti.

Non è chiaro se i detentori di schiavi capissero la connotazione, ma comunque apprezzavano così tanto le esibizioni da organizzare gare per gli artisti.

 

ORARI

  • Mercoledì > venerdì 11.00 – 18.00
  • Sabato e domenica 11.00 -16.00

INFO

Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Posted on
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
Posted on
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
Posted on
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Posted on
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Posted on
Previous
Next
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

4 thoughts on “HEATHER AGYEPONG. WISH YOU WERE HERE

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.