Corrispondenze. ITALO VALENTI e i sodalizi artistici fra Vicenza e Locarno

- DATA INIZIO: 24/03/2024

- DATA FINE: 07/07/2024

- LUOGO: LOCARNO (CH) - Casa Rusca

- INDIRIZZO: Piazza Sant’Antonio 1

- TEL: +41 91 756 31 85

Artista italo svizzero Italo Valenti ha vissuto tra Vicenza e Locarno creando composizioni semplici di pochi oggetti o personaggi dalle forme stilizzate, elementari e lontane dalle convenzioni

Il Museo Casa Rusca di Locarno ospita la mostra Corrispondenze. Italo Valenti e i sodalizi artistici fra Vicenza e Locarno

 

Il Museo Casa Rusca di Locarno ospita la mostra Corrispondenze. Italo Valenti e i sodalizi artistici fra Vicenza e Locarno
Installation view

 

Casa Rusca è una tipica dimora signorile del XVIII secolo che si affaccia sulla Piazza S. Antonio di Locarno.

Negli anni Ottanta del Novecento, a seguito di un accurato intervento di restauro, l’edificio storico viene adibito a museo e trasformato nella Pinacoteca Comunale Casa Rusca, la quale dal 1987 ospita regolarmente nei suoi spazi esposizioni temporanee di artisti internazionali.

Dal 24 marzo 2024 Casa Rusca presenta una mostra personale di Italo Valenti (Milano 1912 – Ascona 1995) dal titolo Corrispondenze. ITALO VALENTI e i sodalizi artistici fra Vicenza e Locarno che ripercorre la vita e le opere di Valenti, da quelle giovanili alla fase informale e all’età matura.

Artista italo svizzero, Italo Valenti ha vissuto tra Vicenza e Locarno e la sua ricerca artistica ci ha lasciato composizioni semplici fatte di pochi oggetti o personaggi dalle forme stilizzate, elementari e lontane dalle convenzioni.

La mostra propone il percorso personale e artistico di Italo Valenti, approfondendo la conoscenza di due sodalizi artistici:

  • il primo attivo a Vicenza negli anni 1930-40 con giovani artisti e poeti uniti da forte amicizia e impegno per l’arte fra cui spiccano, oltre a Valenti, lo scultore, editore e incisore Neri Pozza e il poeta Antonio Barolini.

Erano animati da un vitale desiderio di scoperta e sperimentazione artistica, in opposizione allo stile della “vecchia guardia” del Novecento e guardando invece al movimento di «Corrente».

  • il secondo nel Locarnese del trentennio successivo, dove Valenti era approdato negli anni Cinquanta.

Qui Valenti scopre e si inserisce in una seconda cerchia artistica, nata attorno al complesso di atelier dello scultore Remo Rossi, che ospita personalità internazionali quali Jean Arp, Hans Richter, Fritz Glarner e Ingeborg Lüscher.

Valenti partecipa a questo contesto culturale, che ne stimola una nuova stagione espressiva, favorita dall’amicizia di altri maestri, specie di Ben Nicholson e Julius Bissier.

Per entrambi i periodi la mostra presenta le personalità artistiche più significative, grazie ai numerosi prestiti concessi sia da parte italiana sia da parte svizzera.

L’esposizione è realizzata dal Museo Casa Rusca di Locarno in coproduzione con l’Archivio Italo Valenti di Mendrisio e in partenariato con l’Accademia Olimpica e il Museo Civico di Palazzo Chiericati di Vicenza nonché la Fondazione Remo Rossi di Locarno.

Artisti in mostra: Italo Valenti, Antonio Barolini, Bruno Canfori, Otello De Maria, Maurizio Girotto, Nerina Noro, Gastone Panciera, Neri Pozza; Jean Arp, Otto Bänninger, Max Bill, Julius Bissier, Anne De Montet, Fritz Glarner, Ingeborg Lüscher, Alberto Magnelli, Ben Nicholson, Hans Richter, Remo Rossi, Aline Valangin.

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > domenica e festivi 10.00 -16.30

INFO

LOUISE MANZON. Nell’oceano di Thetys
LOUISE MANZON. Nell’oceano di Thetys
Posted on
HYUN CHO. Electric supermoon
HYUN CHO. Electric supermoon
Posted on
CARLO FONTANELLA. Calchi del pensiero
CARLO FONTANELLA. Calchi del pensiero
Posted on
ORTIGIA CONTEMPORANEA
ORTIGIA CONTEMPORANEA
Posted on
Cèramica 2024. Alchimia della materia
Cèramica 2024. Alchimia della materia
Posted on
Previous
Next
LOUISE MANZON. Nell’oceano di Thetys
HYUN CHO. Electric supermoon
CARLO FONTANELLA. Calchi del pensiero
ORTIGIA CONTEMPORANEA
Cèramica 2024. Alchimia della materia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.