Segni Elementari di Giò Pomodoro

- DATA INIZIO: 21/06/2024

- DATA FINE: 08/09/2024

- LUOGO: PIETRASANTA (Lucca) – Battistero del Duomo

- INDIRIZZO: Via Garibaldi 10

- TEL: (+39) 0584 1537506

Nelle opere in mostra di Giò Pomodoro si incontra la contemporaneità in  dialogo con l’architettura barocca del Battistero

Il Battistero del Duomo di Pietrasanta ospita la mostra Segni Elementari di Giò Pomodoro, fino al 8 settembre

 

Il Battistero del Duomo di Pietrasanta ospita la mostra Segni Elementari di Giò Pomodoro, fino al 8 settembre
Installation view

 

Dal 21 giugno 2024 la galleria Secci di Pietrasanta presenta Segni elementari mostra personale di Giò Pomodoro, allestita negli spazi del Battistero del duomo di Pietrasanta.

Si tratta di un’esposizione che rientra nella programmazione culturale al Battistero del Duomo di Pietrasanta ideata da Enrico Mattei con l’obiettivo di contrappuntare il racconto originario e le sue trasformazioni nel tempo.

In questo particolare frangente storico l’arte contemporanea può diventare occasione per comunicare il senso di un luogo attraverso operazioni che cercano di evocarlo, non con la liturgia, ma con forme d’arte che la richiamano o la ricordano indirettamente abbracciando prima di tutto il contesto.

Segni Elementari è un progetto sulle sperimentazioni di Pomodoro, una ricerca che indaga le soluzioni formali, le strutture, le materie e le tecniche, arricchita da una cultura solida e largamente orientata.

Le opere scelte Figlia del Sole, Folla e Tensione Verticale, sono creazioni rappresentative dello spessore artistico di Pomodoro nella scultura, con caratterizzanti implicazioni non circoscritte all’ambito specialistico e tecnico del fare, né a quello medesimo dell’arte e dell’estetica in senso lato, aperte invece sia all’indagine e alla riflessione filologica, storica e filosofica che a quella analitico-scientifica.

L’opera Figlia del sole, in particolare, è un voluto richiamo e un omaggio alla Madonna del Sole, oggetto di filiale devozione da parte del popolo di Pietrasanta e della Versilia, un dipinto su tela applicata su legno in stile tardo gotico; rappresenta la Vergine con Bambino tra i Santi Giovanni Battista e Giovanni Apostolo, eseguita negli anni compresi tra il 1366 ed il 1369, oggi è custodita all’interno del Duomo.

Giò Pomodoro (1930-2002) dopo le mostre tenute insieme al fratello Arnaldo alla Galleria del Naviglio di Milano e alla Galleria Il Cavallino di Venezia, è invitato a partecipare alla Biennale di Venezia del 1956, dove espone una serie di argenti fusi su osso di seppia dedicati al poeta Ezra Pound, eseguiti a partire dal 1954.

Presente nelle ricerche d’avanguardia negli anni Cinquanta con Dorazio, Novelli, Turcato, Tancredi, Perilli, Fontana e suo fratello Arnaldo andrà a organizzare le mostre del gruppo Continuità, presentate da Guido Ballo, Giulio Carlo Argan e Franco Russoli.

Da allora la sua attività espositiva è notevole con una sala personale alla Biennale di Venezia nel 1962 e poi nel 1984 ed esposizioni in prestigiose istituzioni italiane ed estere.

ORARI DI APERTURA

  • Giovedì > lunedì  11.00 – 13.00 / 16.00 – 21.00

INFO

MERCANTEINFIERA 2024
MERCANTEINFIERA 2024
Posted on
Kelly Robert. UPLIFT
Kelly Robert. UPLIFT
Posted on
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Posted on
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Posted on
Nel tempo
Nel tempo
Posted on
Previous
Next
MERCANTEINFIERA 2024
Kelly Robert. UPLIFT
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Nel tempo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

1 thought on “Segni Elementari di Giò Pomodoro

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.