ANTONIO LIGABUE. Museo Revoltella (Trieste)

- DATA INIZIO: 08/11/2023

- DATA FINE: 18/02/2024

- LUOGO: TRIESTE – Museo Revoltella

- INDIRIZZO: Via Diaz, 27

- TEL: +39 040 675 4350 / +39 040 675 4158

Con la mostra dedicata ad Antonio Ligabue il Museo Revoltella avvia il progetto dedicato ad artisti che hanno vissuto il dolore e la follia

Il Museo Revoltella di Trieste presenta la mostra ANTONIO LIGABUE, inaugurando un progetto espositivo su dolore e follia

 

Il Museo Revoltella di Trieste presenta la mostra ANTONIO LIGABUE, inaugurando un progetto espositivo su dolore e follia
Installation view

 

Il Museo Revoltella – Galleria d’Arte Moderna di Trieste è un’importante galleria d’arte moderna nata dallo sviluppo di un’istituzione fondata nel 1872.

La galleria è nata per volontà del barone Pasquale Revoltella (1795-1869) che nel suo testamento dispose di lasciare alla città di Trieste il suo palazzo, la sua collezione d’arte e una cospicua rendita.

Questo permise di aumentare di anno in anno il patrimonio e costituire in poco tempo una considerevole raccolta d’arte.

A partire da mercoledì 8 novembre 2023 il Museo ospita la prestigiosa mostra dedicata ad Antonio Ligabue, un’antologica che, per la prima volta in Friuli Venezia Giulia, racconta la vita e l’opera di un uomo che ha fatto della propria arte il riscatto della sua stessa esistenza.

Antonio Ligabue è uno degli artisti italiani più straordinari e commoventi del Novecento.

Con la sua vita così travagliata, vissuta ai margini della società, ed il suo legame viscerale con il mondo naturale e animale, che sfugge al giudizio altrui, riuscì a imprimere sulla tela il suo genio creativo.

Ligabue è stato un uomo, a tal punto unico e visionario, che con la sua asprezza espressionista riesce ancora oggi ad entrare nell’anima di chi ammira le sue opere.

Con le sue pennellate corpose, sfuggenti e cariche di sentimenti ardenti, con i suoi paesaggi, i galli, le fiere e gli intensi e numerosi autoritratti, l’artista dipinge l’esperienza originaria dell’uomo e la sua arte porta in sé la visione di una forza interiore, la dimensione della memoria.

Segnato da una vita tormentata, Ligabue vive un’inquietudine inesorabile, una solitudine senza appigli che riesce a superare solo attraverso la pittura, una fuga dall’inferno di una realtà che non lo ha mai accolto e che lui stesso non ha mai compreso.

Tale straordinaria complessità è raccontata attraverso le oltre 60 opere esposte in un percorso cronologico curato da Francesco Negri e Francesca Villanti, in cui sono narrate le diverse tappe dell’opera dell’artista.

Con la mostra dedicata a Ligabue il Museo avvia un suo progetto dedicato a due artisti diversi ma accomunati da un destino comune.

Due artisti che hanno vissuto il dolore e la follia, due artisti che, però’, nella loro solitudine disperata hanno saputo esternare le loro emozioni con quadri straordinari.

Alla mostra Antonio Ligabue seguirà infatti nel febbraio 2024 una mostra  dedicata a Van Gogh.

ORARI DI APERTURA

  • Lunedì 09.00-19.00
  • Mercoledì >venerdì  09.00 – 19.00
  • Sabato, domenica e festivi 09.00 – 20.00

INFO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

2 thoughts on “ANTONIO LIGABUE. Museo Revoltella (Trieste)

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.