Wilfred Ukpong: Niger-Delta / Future-Cosmos

- DATA INIZIO: 16/02/2024

- DATA FINE: 01/06/2024

- LUOGO: LONDRA - Autograph

- INDIRIZZO: Rivington Place, London EC2A 3BA, UK

- TEL: +44 020 7749 1240

Fedele alla sua missione, Autograph propone una meditazione visiva sulla crisi ambientale nel delta del Niger

La Galleria Autograph di Londra propone la mostra fotografica Wilfred Ukpong: Niger-Delta / Future-Cosmos, fino al 1 giugno

Galleria Autograph di Londra propone la mostra fotografica Wilfred Ukpong: Niger-Delta / Future-Cosmos, fino al 1 giugno
Installation view

Autograph è stata fondata nel 1988 a Londra per supportare le pratiche fotografiche nere, lanciando un ambizioso programma di mostre, pubblicazioni ed eventi.

Da allora tutti gli eventi vengono organizzati per rispondere alla missione di sostenere il lavoro di artisti che usano fotografia e film che evidenziano questioni di razza, rappresentazione, diritti umani e giustizia sociale.

Dal 16 febbraio 2024 Autograph presenta Wilfred Ukpong: Niger-Delta / Future-Cosmos, mostra curata da Mark Sealy.

L’artista nigeriano Wilfred Ukpong (1971) affronta il tema del degrado e dello sfruttamento ambientale nel delta del Niger.

Attingendo agli archivi storici e personali, alla politica ecologica e all’ambientalismo indigeno, il suo lavoro dimostra come l’arte può essere usata come strumento per lo sviluppo sociale e per dare risposte a politiche coloniali aggressive e poco attente ai valori ambientali.

Una volta un importante produttore di olio di palma per i colonizzatori britannici, il delta del Niger è oggi considerato il pilastro dell’economia nigeriana per le sue grandi riserve di petrolio e la sua ricca biodiversità data dalla presenza di  foreste, grande varietà di vegetazione, grandi corsi di acqua dolce ed estuari marini.

Spinto da un profondo desiderio di effettuare il cambiamento, l’artista ha lavorato con più di duecento giovani delle comunità emarginate per affrontare collettivamente le questioni storiche e ambientali di una regione sfruttata per la presenza di petrolio.

Le fotografie e il film risultanti fanno riferimento fortemente ai rituali locali, motivi cerimoniali e simboli intrecciati in una cosmologia futura complessa, mostrando l’impatto dannoso di questo livello di estrazione del petrolio sia sulle persone che sulla terra.

ORARI

  • Mercoledì e venerdì 11.00 – 18.00
  • Giovedì 11.00 – 21.00
  • Sabato 12.30 – 18.00
  • Entrata libera

INFO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.