Narciso. Fotografia allo specchio

- DATA INIZIO: 15/05/2024

- DATA FINE: 03/11/2024

- LUOGO: ROMA – Terme di Caracalla

- INDIRIZZO: Viale delle Terme di Caracalla, 52

Una mostra ideata nell’ambito delle celebrazioni per il ritorno dell’acqua alle Terme

Le Terme di Caracalla in Roma ospitano la mostra fotografica Narciso. Fotografia allo specchio, fino al 3 novembre

 

Le Terme di Caracalla in Roma ospitano la mostra fotografica Narciso. Fotografia allo specchio, fino al 3 novembre
Installation view

 

Il  15 maggio 2024 si è aperta al pubblico negli spazi dedicati ad esposizioni delle Terme di Caracalla la mostra fotografica Narciso. Fotografia allo specchio promosso dalla Soprintendenza Speciale di Roma e curata da Nunzio Giustozzi.

Organizzato da Electa il percorso abbraccia gli scatti realizzati da 35 tra i più importanti fotografi internazionali del XX e XXI secolo, da Simon Annand ad Eve Arnold, da Gian Paolo Barbieri a Robert Capa, da Lisetta Carmi a Inge Morath, da Philippe Morillon a Helmut Newton, suddivisi in tre sezioni.

Tema centrale della mostra è la considerazione che la fotografia è uno specchio che riflette, un ritratto dell’artista che l’ha fatta, o una finestra attraverso la quale si può conoscere meglio il mondo.

Per questo tra le iniziative per celebrare il ritorno dell’acqua alle Terme si è scelta una mostra che allo specchio d’acqua, alla capacità dell’acqua di riflettere le immagini si richiama.

Il visitatore è guidato a muoversi fra ritratti di celebrità protagoniste dei 78 iconici scatti d’autore che Nunzio Giustozzi ha allestito con sapiente cura, e con un apparato didascalico esaustivo e ricco di aneddoti.

Non può poi sfuggire l’affascinante incontro tra la storia nascosta nelle maestose mura delle terme e le espressioni dell’arte contemporanea.

Le mostre d’arte contemporanea alle Terme acquistano un fascino e una suggestione tutti particolari grazie alla dialettica con le maestose vestigia romane che danno al contemporaneo una dimensione di eternità.

 Così come è senza tempo il tema del doppio, dello specchio, dello specchiarsi e del rispecchiarsi, eternato da Narciso, come dimostrano le infinite versioni del mito”.

l Narciso della tradizione ovidiana e l’acqua che riflette la sua immagine sono inoltre al centro di un ciclo di incontri, per approfondire l’eredità di questo mito nei secoli e nella nostra cultura, tra archeologia, arte, psicoanalisi, letteratura, cinema, politica, moda, antropologia.

ORARI DI APERTURA

Da martedì a domenica

  • Dal 31 marzo al 31 agosto 09.00 – 19.15
  • Dal 1° al 30 settembre 9.00 -19.00
  • Dal 1° al 28 ottobre apertura 9.00 – 18.30
  • Dal 29 ottobre al 29 febbraio 9.00 – 16.30
  • Ultimo ingresso 60 minuti prima della chiusura

INFO

Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Posted on
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
Posted on
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
Posted on
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Posted on
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Posted on
Previous
Next
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.