A cura di Adriano Pedrosa. Venezia (Arsenale e Giardini), dal 20 aprile al 24 novembre 2024

Biennale Arte 2024

Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere

Rebecca Ackroyd: Mirror Stage – Evento collaterale – Biennale Arte 2024

Guida alla visita di "Mirror Stage" di Rebecca Ackroyd, un'avventura tra pittura e scultura ispirata a Lacan, alla Biennale

Rebecca Ackroyd a Venezia: “Mirror Stage”, dove arte e psicoanalisi si incontrano

Guida alla visita di “Mirror Stage” di Rebecca Ackroyd, un’avventura tra pittura e scultura ispirata a Lacan, alla Biennale

 

 

Informazioni generali – Dettagli dell’evento

Sede

  • Fondaco Marcello – Calle del traghetto, San Marco 3415

Titolo dell’evento collaterale

  • Rebecca Ackroyd: Mirror Stage

Curatore

  • Attilia Fattori Franchini

SOGGETTO ORGANIZZATORE

  • Kestner Gesellschaft Hannover

Artista

  • Rebecca Ackroyd

 

Guida alla visita di "Mirror Stage" di Rebecca Ackroyd, un'avventura tra pittura e scultura ispirata a Lacan, alla Biennale
Rebecca Ackroyd: Mirror Stage, Installation view, Kestner Gesellschaft, Photo: Andrea Rossetti

Descrizione

Spazio oggi  dedicato a mostre ed esposizione, all’approdo del traghetto di San Tomà, il Fondaco Marcello dispone di una Sala di ingresso  di 80 mq e di una  Sala espositiva di 280mq.

Nello spazio è allestita, per tutto il tempo della 60ma Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, dal 20 aprile al 24 novembre 2024, la mostra Rebecca Ackroyd: Mirror Stage/Palcoscenico dello specchio,

La mostra, curata da Attilia Fattori Franchini è inserita ufficialmente tra gli eventi  collaterali della Biennale ed è presentata da  Kestner Gesellschaft di Hanover, con il supporto di Peres Projects, che rappresenta Rebecca Ackroyd.

Artista inglese, nata nel 1987, Rebecca Ackroyd vive e lavora a Londra dopo aver conseguito un diploma post laurea in Fine Art alla Royal Academy di Londra.

L’artista crea paesaggi, spesso popolati da figure ambigue, che sembrano usciti da un sogno unendo assieme pittura e scultura.

Prendendo spunto dal pensiero dello psicoanalista francese J.Lacan,

J.Lacan è conosciuto per aver messo in valore la dimensione dell’inconscio come frattura nella compattezza dell’IO.

Il celebre aforisma di Cartesio, “cogito ergo sum”, è oggetto di una profonda revisione critica.

L’idea che l’essere umano possa definirsi e autenticarsi primariamente attraverso il ragionamento razionale è sfidata dalla manifestazione dei sintomi, guardiani silenziosi dell’inconscio.

Questi segnali interni svelano una verità universale: quella della ‘divisione soggettiva’, mettendo in luce le complessità dell’esistenza umana oltre i confini della pura logica.

L’artista si ispira alla sua nozione dello Stadio dello Specchio, che descrive la fase fondamentale dello sviluppo infantile in cui il bambino riconosce la differenza tra sé e l’altro.

La mostra gioca in modo ambiguo con la figura dello specchio come strumento di riflessione: attraverso lo specchio ci inseriamo nel mondo che ci circonda–ma anche come simbolo della divisione tra stati consci e inconsci.

Guida alla visita di "Mirror Stage" di Rebecca Ackroyd, un'avventura tra pittura e scultura ispirata a Lacan, alla Biennale
Rebecca Ackroyd: Mirror Stage, Installation view, Kestner Gesellschaft, Photo: Andrea Rossetti

Luogo e orari di apertura

Sede

  • Indirizzo: Fondaco Marcello – Calle del traghetto, San Marco 3415
  • Delegato: Michele Marcello
  • Contatto: +39 370 3471638
  • Email: marcello@venicepalaces.com

Orari di apertura

Normativa in linea con quella della Biennale

  • Martedì > domenica: 10.00 – 18.00
  • Tempi, durata e orario d’apertura dell’Evento collaterale: 20.04 – 24.11.2024
    • Martedì > sabato: 12.00 – 18.00
Guida alla visita di "Mirror Stage" di Rebecca Ackroyd, un'avventura tra pittura e scultura ispirata a Lacan, alla Biennale
Rebecca Ackroyd: Mirror Stage, Installation view, Kestner Gesellschaft, Photo: Andrea Rossetti

Informazioni di contatto

La Biennale di Venezia

Evento collaterale

Shahzia Sikander: Collective Behavior – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Shahzia Sikander: Collective Behavior – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Per non perdere il filo – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Per non perdere il filo – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Passengers In Transit – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Passengers In Transit – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Dichotomy ፊት አና jerba – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Dichotomy ፊት አና jerba – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Daring to Dream in the World of Constant Fear –  Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Daring to Dream in the World of Constant Fear – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Previous
Next
Shahzia Sikander: Collective Behavior – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Per non perdere il filo – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Passengers In Transit – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Dichotomy ፊት አና jerba – Evento collaterale – Biennale Arte 2024
Daring to Dream in the World of Constant Fear – Evento collaterale – Biennale Arte 2024

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.