MICHAEL RUETZ. Poesie der Zeit.– Timescapes 1966–2023

- DATA INIZIO: 09/05/2024

- DATA FINE: 04/08/2024

- LUOGO: BERLINO - Akademie der Künste

- INDIRIZZO: Pariser Platz 4

- TEL: +49 (0)30 20057-1000

Le foto di Michael Ruetz mostrano come l’architettura possa modellare e ridefinire gli ambienti

Akademie der Künste di Berlino ospita la mostra fotografica MICHAEL RUETZ. Poesie der Zeit.– Timescapes 1966–2023

 

Akademie der Künste di Berlino ospita la mostra fotografica MICHAEL RUETZ. Poesie der Zeit.– Timescapes 1966–2023
Installation view

 

Il 9 maggio 2024 si è aperta al pubblico negli spazi dell’ Akademie der Künste di Berlino la mostra di Michael Ruetz dal titolo: Poesie der Zeit.– Timescapes 1966–2023/ Poesie der Zeit – Paesaggi temporali 1966–2023.

Come rendere visibile il passaggio del tempo e la transitorietà, come documentare le rotture e i cambiamenti che si verificano nelle società e negli ambienti urbani?

Queste sono le domande che Michael Ruetz – come pochi altri artisti – affronta nel suo lavoro.

Dalla metà degli anni ’60 ha osservato la trasformazione degli habitat naturali e urbani in luoghi a Berlino e in altre parti d’Europa in uno studio fotografico su larga scala, catturando i cambiamenti in una serie di istantanee fotografiche e immagini di inventario.

I suoi Timescapes sono nati in un periodo di quasi sessant’anni e comprendono più di 600 serie composte da migliaia di foto.

Il concetto centrale di Timescapes è che la posizione e l’asse visivo della fotocamera rimangono sempre gli stessi, mentre variano solo gli intervalli di tempo delle serie di foto.

Al centro della mostra ci sono i Timescapes di Berlino.

Le serie fotografiche rappresentano un consolidamento particolarmente potente della profonda trasformazione della società tedesca nel dopoguerra, dopo la riunificazione e fino ai giorni nostri.

 Luoghi di potere o di importanza storica come Potsdamer Platz o la Porta di Brandeburgo, Schlossplatz, Gendarmenmarkt, i quartieri governativi di Berlino o il Muro di Berlino hanno subito cambiamenti radicali, soprattutto a partire dal 1989/90.

 Gli edifici e gli assi visivi scompaiono o vengono ricostruiti, le strade vengono riportate allo stato precedente o rinominate, le piazze vengono radicalmente ridisegnate, gli spazi aperti vengono ricostruiti, gli spazi vuoti ricevono nuova vita.

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > domenica 11.00 – 19.00

INFO

Petit tour #70 Franco Zagari. Il sistema delle piazze nel cuore di Saint-Denis
Petit tour #70 Franco Zagari. Il sistema delle piazze nel cuore di Saint-Denis
Posted on
MONGOL ZURAG: The Art of Resistance Historical  & Contemporary Painting
MONGOL ZURAG: The Art of Resistance Historical & Contemporary Painting
Posted on
“… per gitar diverse linee”. Disegni a pietra rossa da Leonardo alle Accademie al Castello Sforzesco
“… per gitar diverse linee”. Disegni a pietra rossa da Leonardo alle Accademie al Castello Sforzesco
Posted on
BANKSY. Realismo capitalista
BANKSY. Realismo capitalista
Posted on
Effetto notte. Nuovo realismo americano
Effetto notte. Nuovo realismo americano
Posted on
Previous
Next
Petit tour #70 Franco Zagari. Il sistema delle piazze nel cuore di Saint-Denis
MONGOL ZURAG: The Art of Resistance Historical & Contemporary Painting
“… per gitar diverse linee”. Disegni a pietra rossa da Leonardo alle Accademie al Castello Sforzesco
BANKSY. Realismo capitalista
Effetto notte. Nuovo realismo americano

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.