Gli Spagnoli a Napoli Il Rinascimento meridionale

- DATA INIZIO: 13/03/2023

- DATA FINE: 25/06/2023

- LUOGO: NAPOLI – Museo e Real Bosco di Capodimonte

- INDIRIZZO: Via Miano, 2

- TEL: +39 081 7499111 / +39 081 7499130

La mostra focalizza l’attenzione su questa breve ma felicissima stagione di artisti spagnoli a Napoli, ponendo nel giusto rilievo l’altissima qualità delle opere e il loro carattere cosmopolita.

Gli Spagnoli a Napoli Il Rinascimento meridionale – Mostra Napoli

 

Mostra Spagnoli a Napoli
Manifesto ufficiale

 

NAPOLI – Museo e Real Bosco di Capodimonte Via Miano, 2

Dal 13/03 al 25/06/2023

Lunedì 13 marzo 2023 apre al pubblico, presso il Museo e Real Bosco di Capodimonte la mostra Gli Spagnoli a Napoli. Il Rinascimento meridionale, a cura di Riccardo Naldi e Andrea Zezza.

Il progetto espositivo è stato realizzato in partenariato con il Museo Nacional del Prado, dove una prima versione della mostra è stata inaugurata, ottenendo un notevole successo di critica e di pubblico, il 18 ottobre 2022 con il titolo Otro Renacimiento. Artistas españoles en Nápoles al comienzos del Cinquecento.

Grazie a questa collaborazione è possibile ammirare a Napoli, dopo 400 anni, la Madonna del pesce realizzata da Raffaello per la Cappella della famiglia del Doce in San Domenico Maggiore a Napoli, opera che divenne un punto di riferimento fondamentale per gli artisti attivi a Napoli durante il Cinquecento e che nel Seicento fu trasferita a Madrid.

La mostra è dedicata a uno dei momenti più fecondi e meno conosciuti della civiltà artistica napoletana: il trentennio che va dal 1503 al 1532 circa.

È il periodo che, sotto il profilo politico, vide l’estinguersi della dinastia aragonese, con il passaggio del Regno di Napoli sotto il dominio della Corona di Spagna; sotto il profilo culturale, il raggiungimento dell’apice della sua grande stagione umanistica, con il passaggio di consegne da Giovan Gioviano Pontano a Iacopo Sannazaro.

Le novità artistiche elaborate in quegli anni da Leonardo, Michelangelo e Raffaello furono prontamente recepite e reinterpretate in modo originale in una Napoli ancora molto viva, per la quale la perdita della funzione di capitale autonoma non costituì un ostacolo allo sviluppo culturale ma, al contrario, contribuì alla definizione di un nuovo ruolo di cinghia di trasmissione della cultura rinascimentale tra le due sponde del Mediterraneo.

La mostra propone un’ampia rassegna di opere eseguite da alcuni dei principali artisti spagnoli attivi in quegli anni a Napoli, quali Pedro Fernández, Bartolomé Ordóñez, Diego de Siloe, Pedro Machuca, Alonso Berruguete.

Trasferitisi in Italia gli spagnoli divennero i protagonisti dell’eccezionale stagione artistica della Napoli di primo Cinquecento, sostenuta dal mecenatismo degli Ordini religiosi e dell’aristocrazia, desiderosa di lasciare una traccia indelebile della propria grandezza finanziando opere di ambiziosa magnificenza.

ORARI DI APERTURA

  • Giovedì > domenica
  • Piano primo 08.30 – 19.30 Ultimo ingresso 60 minuti prima della chiusura
  • Secondo e terzo piano 10.00 – 17.30 Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura

INFO

Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Posted on
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
Posted on
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
Posted on
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
Posted on
BALLO&BALLO.  Fotografia e design a Milano, 1956-2005
BALLO&BALLO. Fotografia e design a Milano, 1956-2005
Posted on
Previous
Next
Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
BALLO&BALLO. Fotografia e design a Milano, 1956-2005

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

4 thoughts on “Gli Spagnoli a Napoli Il Rinascimento meridionale

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.