Dove il grottesco regna sovrano: l’arte di KSENIA PASYURA

- DATA INIZIO: 14/06/2024

- DATA FINE: 12/07/2024

- LUOGO: MILANO – Fondazione Mudima

- INDIRIZZO: Via Tadino, 26

- TEL: +39 . 02 2940 963

L’artista londinese Ksenia Pasyura offre un’immersione nel grottesco e nel sublime negli spazi della Fondazione Mudima

Fondazione Mudima di Milano ospita la mostra Dove il grottesco regna sovrano: l’arte di KSENIA PASYURA, fino al 12 luglio

 

Fondazione Mudima di Milano ospita la mostra Dove il grottesco regna sovrano: l’arte di KSENIA PASYURA, fino al 12 luglio
Installation view

 

La Fondazione Mudima di Milano è una fondazione per l’arte contemporanea.

Nasce all’inizio del 1989 con lo scopo di realizzare un programma articolato dedicato alle esperienze internazionali nel settore dell’arte visiva, della musica e della letteratura contemporanea.

La Fondazione persegue i suoi obiettivi attraverso l’organizzazione di mostre d’arte, performance, concerti, convegni, seminari, la cura e l’edizione di pubblicazioni specializzate ed ogni altra iniziativa idonea a perseguire l’oggetto sociale.

Dal 14 giugno la fondazione ospita la mostra Dove il grottesco regna sovrano: l’arte di KSENIA PASYURA.

Ksenia Pasyura (1986) vive e lavora a Londra e si sta facendo apprezzare per la sua opera che si addentra nel surreale e nel grottesco, esplorando spesso i temi dell’identità e della trasformazione.

Ha tenuto mostre a livello internazionale riscuotendo il plauso della critica per profondità e originalità.

Alla Fondazione Mudima presenta circa trenta dipinti, tutti inediti, che promettono un’esperienza che sfida le percezioni ed evoca profonde riflessioni sulla condizione umana.

Il lavoro di Pasyura, caratterizzato da elementi surreali, esplora infatti i temi dell’identità, della trasformazione e dei confini della realtà.

La mostra propone una serie di tele di grandi dimensioni in cui le regole dell’anatomia e della fisica vengono meno.

Le opere si affollano di occhi sporgenti, gambe contorte, piedi allargati e parti del corpo fluttuanti.

 Anche se in apparenza umoristiche e vibranti, hanno un sottofondo di ambiguità e minaccia.

Come spettatore il pubblico è attratto da tali figure, dai loro corpi grotteschi, insieme affascinanti e ripugnanti.

Scorrono, si smontano e si ricompongono sfidando l’ordine logico e trasgredendo ogni canone estetico.

ORARI DI APERTURA

  • Lunedì > venerdì 11.00 -13.00 / 15.00 – 19.00
  • Ingresso libero

INFO

LORENZO SCOTTO DI LUZIO. Tout le monde se fout des fleurs
LORENZO SCOTTO DI LUZIO. Tout le monde se fout des fleurs
Posted on
MARIO MERZ. Qualcosa che toglie il peso
MARIO MERZ. Qualcosa che toglie il peso
Posted on
MOVIE ICONS. Oggetti dai set di Hollywood
MOVIE ICONS. Oggetti dai set di Hollywood
Posted on
Mostra “MIKE BONGIORNO 1924 – 2024” a Palazzo Reale a Milano
Mostra “MIKE BONGIORNO 1924 – 2024” a Palazzo Reale a Milano
Posted on
…senza turbare una stella di Beatrice Pediconi alla z2o Sara Zanin
…senza turbare una stella di Beatrice Pediconi alla z2o Sara Zanin
Posted on
Previous
Next
LORENZO SCOTTO DI LUZIO. Tout le monde se fout des fleurs
MARIO MERZ. Qualcosa che toglie il peso
MOVIE ICONS. Oggetti dai set di Hollywood
Mostra “MIKE BONGIORNO 1924 – 2024” a Palazzo Reale a Milano
…senza turbare una stella di Beatrice Pediconi alla z2o Sara Zanin

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.