VALIE EXPORT. The Photographs

si propone di controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

- DATA INIZIO: 28/02/2023

- DATA FINE: 29/05/2023

- LUOGO: WINTERTHUR (CH) -Fotomuseum Winterthur

- INDIRIZZO: Grüzenstr. 44+45, CH-8400 Winterthur (Zurich)

- TEL: +41 (0)52-2341060

Per Valie Export la fotografia è esplorazione critica dei processi di rappresentazione e interfaccia tra film, video arte, disegno e body art.

VALIE EXPORT. The Photographs – Mostra Winterthur

 

Mostra Valie Export Svizzera
Immagine mostra sito

 

WINTERTHUR (CH) -Fotomuseum Winterthur Grüzenstr. 44+45, CH-8400 Winterthur (Zurich)

Dal 28/02 al 29/05/2023

VALIE EXPORT – The Photographs è la prima mostra incentrata sull’opera fotografica dell’artista Valie Export (1940), pseudonimo di Waltraud Lehner, artista, fotografa e performance artist austriaca.

Le sue performance a volte provocatorie e le sue installazioni sperimentali sono state spesso fonte di polemiche e controversie.

La mostra esamina l’uso della fotografia da parte di Valie Export come esplorazione critica dei processi di rappresentazione e interfaccia tra film, video arte, disegno e body art.

Il lavoro multimediale di Valie Export sfugge a qualsiasi categorizzazione o definizione semplicistica.

 E’ considerata una pioniera della performance art, dell’installazione e della video art.

Lei  ha costantemente superato i confini che separano i generi multimediali, utilizzando il proprio corpo come mezzo artistico.

La fotografia ha sempre svolto un ruolo chiave nella sua pratica, sia per scopi documentaristici che sperimentali, come elemento in installazioni multimediali o come arte a sé stante.

Storiche sono state due sue performance del 1968, TAPP und TASTKINO e l’azione Aus der Mappe der Hundigkeit.

Per la performance TAPP und TASTKINO è stata lanciata una richiesta tramite megafono che invitava spettatori e passanti a toccare i seni di Export, che erano coperti da una scatola ispirata a una sala cinematografica con un sipario che l’artista indossava come un indumento.

I partecipanti dovevano mantenere il contatto visivo con l’artista per un periodo di tempo definito mentre la toccavano, con l’artista che impediva così lo sguardo voyeuristico maschile.

Di grande impatto anche l’azione Aus der Mappe der Hundigkeit, dove Export portava al guinzaglio l’artista Peter Weibel che gattonava a quattro zampe per il centro di Vienna, attirando provocatoriamente l’attenzione sulle relazioni di genere prevalenti capovolgendo le dinamiche di potere.

 

ORARI

  • Martedì > domenica 11.00 – 18.00 (mercoledì chiude ore 20.00)

INFO

VALERIO ADAMI. Pittore di idee
VALERIO ADAMI. Pittore di idee
Posted on
FLAVIO ORLANDO. Tappa fissa
FLAVIO ORLANDO. Tappa fissa
Posted on
Estetica della deformazione. Protagonisti dell’Espressionismo Italiano
Estetica della deformazione. Protagonisti dell’Espressionismo Italiano
Posted on
MARINO MARINI. Arcane fantasie
MARINO MARINI. Arcane fantasie
Posted on
ISABELLA DUCROT. Vegetal devotion
ISABELLA DUCROT. Vegetal devotion
Posted on
Previous
Next
VALERIO ADAMI. Pittore di idee
FLAVIO ORLANDO. Tappa fissa
Estetica della deformazione. Protagonisti dell’Espressionismo Italiano
MARINO MARINI. Arcane fantasie
ISABELLA DUCROT. Vegetal devotion

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

2 thoughts on “VALIE EXPORT. The Photographs

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.