STILL APPIA Fotografie di GIULIO IELARDI e scenari di cambiamento

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

Ha percorso a piedi 630 chilometri da Roma a Brindisi il fotografo Giulio Ielardi, per restituire le immagini dell’Appia Antica, in mostra a Roma.

STILL APPIA Fotografie di GIULIO IELARDI e scenari di cambiamento

 

 

Il Parco Archeologico dell’Appia Antica, di competenza del ministero della Cultura, si sviluppa in un’area vasta lungo il percorso dell’antica via romana.

Il suo perimetro di fatto coincide con quello del Parco Regionale dell’Appia Antica che ha competenze di carattere naturalistico e che concorre alla valorizzazione dello stesso territorio.

Dal 9 aprile la sede di Capo di Bove ospita STILL APPIA. Fotografie di GIULIO IELARDI e scenari di cambiamento, una nuova esposizione dedicata all’Appia Antica, a cura di Luigi Oliva e Simone Quilici, direttore del Parco.

Oltre cinquanta scatti di Giulio Ielardi, fotografo romano, raccontano il suo viaggio fatto a piedi in solitaria nel 2021 lungo la via Appia da Roma a Brindisi: ventinove giorni in tutto, di zaino in spalla tra strade, ruderi e borghi alla riscoperta di una delle strade più antiche di Roma.

Le fotografie di Ielardi sono però qualcosa di più di un reportage e anche di una Ricerca artistica.

Le immagini che coprono 630 chilometri, suddivisi in 29 tappe di cammino, da Roma a Brindisi, rappresentano un’occasione importante per un aggiornamento sugli sviluppi della valorizzazione di questa arteria dell’antichità, prima grande direttrice di unificazione culturale della penisola italiana.

Attraverso queste foto Ielardi ha dato vita a “un sogno chiamato Appia”, come ama definirlo egli stesso, un sogno nato come esperienza di vita e trasformatosi in progetto fotografico che oggi è diventato mostra.

La mostra è organizzata dal Parco Archeologico dell’Appia Antica e vede il patrocinio dei Consigli Regionali del Lazio, della Campania, della Basilicata e della Puglia, oltre il patrocinio del Parco Regionale dell’Appia Antica, del Parco Regionale dei Castelli Romani, del Comune di Mesagne, di Italia Nostra e della Compagnia dei Cammini.

Partner Culturale la Federazione italiana associazioni fotografiche (FIAF).

DATA INIZIO: 09/04/2022

DATA FINE: 09/10/2022

LUOGO: ROMA - Parco Archeologico dell’Appia Antica

INDIRIZZO: Complesso di Capo di Bove – via Appia antica 222

TEL: +39 06.7806686

ORARIO

  • Dal 9 aprile al 30 settembre
  • Martedì > domenica 9.00 .19.15
  • Dal 1° ottobre al 9 ottobre
  • Martedì > domenica 9.00 – 18.30
  • (ultimo ingresso: 30 minuti prima della chiusura )

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.