Robert Doisneau

- DATA INIZIO: 15/11/2023

- DATA FINE: 14/02/2024

- LUOGO: VERONA – Palazzo della Gran Guardia

- INDIRIZZO: Piazza Bra 1

- TEL: +39 045 8077650

Robert Doisneau è stato uno degli esponenti di punta della corrente “umanista” della fotografia francese

Al Palazzo della Gran Guardia di Verona arriva la mostra fotografica Robert Doisneau, su uno dei più importanti fotografi del Novecento

 

Al Palazzo della Gran Guardia di Verona arriva la mostra fotografica Robert Doisneau, su uno dei più importanti fotografi del Novecento
Locandina

 

Il Palazzo della Gran Guardia Verona è un maestoso edificio tardo-rinascimentale costruito su un lato di piazza Bra, di fronte all’Arena di Verona.

Nato come edificio d’armi oggi ospita importanti eventi, manifestazioni e mostre di fama internazionale.

Dal 15 novembre 2023 Palazzo della Gran Guardia ospita la mostra Robert Doisneau promossa da Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e prodotta da Silvana Editoriale, con il patrocinio del Comune di Verona.

Palazzo della Gran Guardia offre al visitatore una grande retrospettiva, che ripercorre le vicende e l’abilità creativa dell’artista francese attraverso 135 immagini iconiche in bianco e nero, provenienti dalla collezione dell’Atelier Robert Doisneau e Montrouge.

Robert Doisneau (1912 -1994), noto per il suo approccio poetico alla street photography, è considerato uno dei padri fondatori del fotogiornalismo di strada, e fu uno degli esponenti di punta della corrente “umanista” della fotografia francese.

Nasce a Gentilly, un sobborgo di Parigi, da giovane studia litografia presso l’Ecole Etienne, ma amava sostenere che le lezioni piu’ importanti le abbia apprese nelle strade dei sobborghi operai in cui è cresciuto.

Nel 1929 inizia ad occuparsi di fotografia lavorando per il fotografo pubblicitario Andre’ Vigneau per poi passare, agli inizi degli anni ‘30, a lavorare come fotografo industriale per la Renault.

Già in questo periodo inizia a fotografare nelle periferie parigine con l’obbiettivo di vendere i propri scatti alle riviste di fotografia che proprio in quegli anni iniziavano ad espandersi.

Dopo la sospensione dell’attività per la guerra nel 1949 pubblica il suo primo libro di fotografie “La Banlieu de Paris”, il primo di una lunga serie di volumi con immagini di Parigi e dei parigini.

Doisneau ci racconta la Parigi degli innamorati, quella dei bistrot, quella degli atelier di moda e quella dei bambini di strada, regalando ai suoi ammiratori un monumentale affresco di Parigi e dei parigini.

Tra le opere in mostra l’iconico bacio de Le Baiser de l’Hotel de Ville, Paris, 1950, scattata davanti al municipio di Parigi e tra le più riprodotte al mondo.

ORARI

  • Martedì > domenica 10.00 – 19.30 (Sabato chiude ore 20.30)

INFO

ARTE PADOVA 2024. 34^ Mostra mercato d’arte moderna e contemporanea
ARTE PADOVA 2024. 34^ Mostra mercato d’arte moderna e contemporanea
Posted on
AMART  2024.  Antiquariato un piacere contemporaneo
AMART 2024. Antiquariato un piacere contemporaneo
Posted on
Dino Ignani. Dark Portraits
Dino Ignani. Dark Portraits
Posted on
NINO MIGLIORI. Settanta
NINO MIGLIORI. Settanta
Posted on
ALBERTO MARTINI. La Danza Macabra
ALBERTO MARTINI. La Danza Macabra
Posted on
Previous
Next
ARTE PADOVA 2024. 34^ Mostra mercato d’arte moderna e contemporanea
AMART 2024. Antiquariato un piacere contemporaneo
Dino Ignani. Dark Portraits
NINO MIGLIORI. Settanta
ALBERTO MARTINI. La Danza Macabra

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

4 thoughts on “Robert Doisneau

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.