MICHELANGELO PISTOLETTO. The preventive peace

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

- DATA INIZIO: 22/03/2023

- DATA FINE: 04/06/2023

- LUOGO: MILANO – Palazzo Reale

- INDIRIZZO: Piazza Duomo 12

- TEL: +39 02 884 45 181

Tra i padri dell’Arte Povera, Michelangelo Pistoletto in tutta la sua carriera si è impegnato nella promozione della pace, della sostenibilità ambientale e sociale, con la partecipazione attiva di tutti i cittadini.

MICHELANGELO PISTOLETTO. The preventive peace – Mostra Pistoletto Milano

 

Mostra Pistoletto Palazzo Reale Milano
Immagine ufficiale Mostra Pistoletto Milano

 

MILANO – Palazzo Reale Piazza Duomo 12

Dal 22/03 al 04/06/2023

Dal 22 marzo 2023 la grande sala delle Cariatidi di Palazzo reale presenta la mostra MICHELANGELO PISTOLETTO. The preventive peace a cura di Fortunato d’Amico.

Nato a Biella nel 1933 Michelangelo Pistoletto è uno dei più grandi artisti italiani viventi.

Balzato alla fama mondiale negli anni Sessanta come esponente dell’arte povera, il suo è un percorso artistico del tutto particolare, non privo di repentini cambiamenti stilistici e semantici.

Filo conduttore di buona parte della sua opera è l’idea di trasformazione, espressa come un movimento dialettico in tre tempi (passato-presente-futuro, stato iniziale-opposizione-superamento).

La ricerca di Pistoletto si inserisce nell’ambito della cosiddetta «nuova oggettività» di cui è in Italia uno dei più significativi interpreti.

L’uso di una tecnica personale assolutamente inedita quale il riporto di fotografie di oggetti o di persone a grandezza naturale su vaste superfici di acciaio inossidabile specchiante diviene una sua cifra costante a partire dal 1963.

Il valore della sua ricerca e produzione artistica è dimostrato dal fatto che molte sue opere sono presenti nei maggiori musei d’arte moderna e contemporanea a livello internazionale e dalla sua partecipazione a ben nove edizioni della Biennale di Venezia (1966, 1976, 1978, 1984, 1986, 1993, 1995, 2003, 2005) e a quattro della Documenta di Kassel (1968, 1982, 1992, 1997), le più importanti e prestigiose vetrine internazionali dell’arte contemporanea.

Per la mostra The preventive peace a Milano, l’intera sala delle Cariatidi, cuore del palazzo Reale di Milano, diventa un’unica grande opera specchiante di Michelangelo Pistoletto, sintesi di oltre sessant’anni impegnati dall’artista nella promozione della pace, della sostenibilità ambientale e sociale, con la partecipazione attiva di tutti i cittadini.

Centinaia di colombe aleggianti, alte nello spazio, portano il simbolo del Terzo Paradiso ultima impresa di Pistoletto, come segno di pace, in omaggio a Pablo Picasso che nel 1953 esponeva in questa stessa sala l’opera Guernica, con l’intento di avviare a Milano e nel Paese la rinascita dopo i traumi della guerra mondiale.

 

ORARI DI APERTURA

  • martedì > domenica 10.00-19.30 (giovedì chiusura ore 22.30).

INFO

Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Posted on
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
Posted on
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
Posted on
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
Posted on
BALLO&BALLO.  Fotografia e design a Milano, 1956-2005
BALLO&BALLO. Fotografia e design a Milano, 1956-2005
Posted on
Previous
Next
Una stagione romantica al Palazzetto Bru Zane: passione violoncello e celebrazioni per Georges Bizet
Arte Laguna Prize: i finalisti delle edizioni 18ᵃ e 19ᵃ
PARK EUN SUN. L’eredità della scultura
MARIO ARLATI. LORO all’Alpemare
BALLO&BALLO. Fotografia e design a Milano, 1956-2005

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

4 thoughts on “MICHELANGELO PISTOLETTO. The preventive peace

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.