La Nuova Concezione Artistica 1960

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

Una mostra che permette di approfondire un capitolo determinante dell’arte italiana del dopoguerra attraverso opere degli anni ’60 di Alberto Biasi, Enrico Castellani, Heinz Mack, Manfredo Massironi e Piero Manzoni.

La Nuova Concezione Artistica 1960

 

 

PARIGI – Tornabuoni Art 16 avenue Matignon Paris, France 75008

Dal 12/01 al 01/04/2023

Il 12 gennaio 2023 la galleria Tornabuoni Arte ha inaugurato, nella sua sede di Parigi, la mostra La nuova concezione artistica 1960, primo appuntamento del 2023.

Si tratta di un omaggio alla storica mostra che nel 1960 radunò per la prima volta un gruppo d’artisti la cui produzione è particolarmente emblematica dei cambiamenti che marcarono l’arte italiana dopo la Seconda guerra mondiale.

Era il 1960 e il Circolo Pozzetto a Padova presentò una mostra dal titolo La nuova concezione artistica, che era stata già esposta a Milano presso la galleria Azimuth.

Attraverso le opere di Alberto Biasi, Enrico Castellani, Heinz Mack, Piero Manzoni e Manfredo Massironi, questa mostra offriva una panoramica delle trasformazioni in corso nell’ambito dell’arte italiana ed europea del dopoguerra.

Nonostante durò solo una decina di giorni, L’esposizione fu l’occasione per presentare le teorie e le idee che erano alla base dei movimenti artistici di quel periodo al di fuori dei poli artistici classici di Roma, Torino e soprattutto Milano.

Un rinnovamento della concezione delle arti era in atto a seguito dell’opera pionieristica di Lucio Fontana il cui Concetto Spaziale. Attese ruppe completamente con le idee tradizionali di pittura e scultura.

Elementi come l’assenza, il vuoto e il monocromo sono presenti nella produzione di Manzoni e Castellani.

Queste idee riecheggiano nelle opere e nelle ricerche di artisti operanti in città minori come Padova (Biasi, Massironi) e sono meglio spiegate attraverso il testo scritto in occasione dell’apertura de La nuova concezione artistica di Alberto Biasi, Manfredo Massironi ed Ettore Lucchini che era a capo de ”Il Pozzetto’:

La “Nuova concezione artistica” è essenzialmente ricerca. Si situa al di là di ogni tendenza preesistente: nasce dalla poliedrica struttura della vita.

La “Nuova concezione artistica” nasce dal superamento dell’arte per l’arte e dell’arte attraverso l’arte perché supera l’individualismo sperimentale.

La “nuova concezione artistica” rifiuta il determinismo causale e l’indeterminismo causale per una ricerca della verità, che risulta da un’appartenenza collettiva in continua espansione.

La “Nuova concezione artistica” abbandona lo spazio limitato delle due dimensioni per uno spazio più ampio di cui la luce è l’elemento determinante.

La “nuova concezione artistica” va oltre l’estetica tradizionale per sostenere un’etica della vita collettiva.

La mostra di Tornabuoni a Parigi è un’occasione per approfondire questo capitolo dell’arte italiana del dopoguerra attraverso le principali opere degli anni ’60 e quelle più recenti di Alberto Biasi, Enrico Castellani, Heinz Mack, Manfredo Massironi e Piero Manzoni.

 

DATA INIZIO: 12/01/2023

DATA FINE: 01/04/2023

LUOGO: PARIGI – Tornabuoni Art

INDIRIZZO: 16 avenue Matignon Paris, France 75008

TEL: +33 7 85 51 36 42

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > sabato 10.30 -18.30
  • Lunedì su appuntamento

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.