A cura di Adriano Pedrosa. Venezia (Arsenale e Giardini), dal 20 aprile al 24 novembre 2024

Biennale Arte 2024

Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere

PADIGLIONE ETIOPIA – BIENNALE ARTE 2024

Padiglione Etiopia Biennale Arte 2024 a Venezia esalta cultura e innovazione con l'artista Tesfaye Urgessa. Esplora identità e storia

Tesfaye Urgessa e l’Etiopia alla Biennale di Venezia: un’innovazione culturale da non perdere

Padiglione Etiopia Biennale Arte 2024 a Venezia esalta cultura e innovazione con l’artista Tesfaye Urgessa. Esplora identità e storia

 

 

Informazioni generali

Sede e orari

  • Sede: Palazzo Bollani, Castello 3647
  • Orari di apertura: Martedì a domenica 10.00 – 18.00 – I lunedì di apertura straordinaria saranno comunicati sul sito ufficiale

La mostra: Prejudice and Belonging

Commissario e curatore

  • Commissario: Amb. Demitu Hambisa Bonsa
  • Curatore: Lemn Sissay OBE FRSL

Artista in mostra

  • Espositore: Tesfaye Urgessa

Profilo dell’artista

  • Origine: Nato nel 1983 ad Addis Abeba
  • Formazione: Università di Belle Arti di Stoccarda, Germania
  • Residenza: Stoccarda, Germania
  • Tecniche: Pittura ad olio, acquerello, disegno a matita
  • Stile: Incrocio di tecniche tradizionali e moderne
  • Temi: Identità, cultura e storia

 

Padiglione Etiopia Biennale Arte 2024 a Venezia esalta cultura e innovazione con l'artista Tesfaye Urgessa. Esplora identità e storia
Portrait of Tesfaye Urgessa by Kameron Cooper. Courtesy of the artist and Saatchi Yates Gallery.

 

Descrizione

La 60^ edizione della Biennale Arte di Venezia vede per la prima volta partecipare l’Etiopia con un suo padiglione Nazionale.

Il Padiglione è ospitato in Palazzo Bollani, un edificio privato nel cuore della città a meno di cinque minuti a piedi da Piazza San Marco e dall’Arsenale,

Palazzo Bollani è da molti anni uno spazio espositivo, di notevole prestigio, affacciato sul Rio della Pietà.

L’artista che rappresenta il Paese africano con la mostra Prejudice and belonging / Pregiudizio e appartenenza è Tesfaye Urgessa, artista etiope di grande talento e rilevanza internazionale seguito dalla galleria Saatchi Yates Londra

Nato nel 1983 ad Addis Abeba Urgessa ha studiato all’Università di Belle Arti di Stoccarda, in Germania, dove ha sviluppato il suo stile unico e distintivo.  E dove attualmente vive.

Il suo lavoro è caratterizzato da un incrocio, tutto personale, di tecniche tradizionali e moderne.

Vari sono gli strumenti che lui usa per esprimersi, tra cui pittura ad olio, acquerello e disegno a matita, con i quali egli crea opere che esplorano temi di identità, cultura e storia.

Le sue opere sono spesso caratterizzate da figure umane realistiche inserite in ambienti surreali o astratti, creando un contrasto visivo che invita alla riflessione.

La selezione per rappresentare l’Etiopia alla Biennale è un riconoscimento ulteriore del suo valore.

Per la Biennale si è impegnato, animato anche dal desiderio che la sua mostra possa rappresentare un momento di orgoglio per l’arte e la cultura etiope che ha espresso presentando il suo lavoro: «Spero che la mia mostra a Palazzo Bollani ispiri e dia forza ad altri artisti etiopi a perseguire le loro aspirazioni creative e a condividere le loro storie con il mondo. Credo che questo sia l’inizio di una nuova era per l’arte etiope e sono entusiasta di farne parte»

Descrizione del Padiglione

Storicità e ubicazione

Palazzo Bollani, che ospita il Padiglione Etiopia, è un edificio privato nel cuore di Venezia. Questo spazio di notevole prestigio, vicino a Piazza San Marco e all’Arsenale, si affaccia sul Rio della Pietà ed è da molti anni un rinomato spazio espositivo.

L’Esposizione e l’artista

Tesfaye Urgessa, con la mostra Prejudice and belonging / Pregiudizio e appartenenza, offre opere che esplorano temi di identità, cultura e storia attraverso figure umane realistiche in contesti surreali o astratti.

Impegno e significato

La partecipazione alla Biennale Arte di Venezia è un ulteriore riconoscimento internazionale per Tesfaye Urgessa, che auspica che la sua mostra possa ispirare e rafforzare la comunità artistica etiope.

 

 

Contatti e ulteriori informazioni

La Biennale di Venezia

Padiglione Etiopia

Palazzo Bollani

PADIGLIONE VENEZUELA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE VENEZUELA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UZBEKISTAN – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UZBEKISTAN – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE URUGUAY – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE URUGUAY – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UGANDA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UGANDA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE TURCHIA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE TURCHIA – BIENNALE ARTE 2024
Previous
Next
PADIGLIONE VENEZUELA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UZBEKISTAN – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE URUGUAY – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE UGANDA – BIENNALE ARTE 2024
PADIGLIONE TURCHIA – BIENNALE ARTE 2024

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.