Pikasus Logo

A LEAF-SHAPED ANIMAL DRAWS TRE HAND (Un animale a forma di foglia disegna la mano)

La natura secondo l’artista spagnolo STEEGNANN MANGRANE

A LEAF-SHAPED ANIMAL DRAWS TRE HAND

MILANO – Pirelli Hangar Bicocca
Via Chiesa, 2
Dal  12 settembre 2019 al 19 gennaio 2020

 

A trasparent leaf instead of the mouth STEEGNANN MANGRANE
A trasparent leaf instead of the mouth STEEGNANN MANGRANE

 

Daniel Steegmann Mangrané (Barcellona 1977)

È artista spagnolo che vive e lavora a Rio de Janeiro.
Egli crea opere usando una vasta gamma di strumenti:

  • Disegno
  • Installazione
  • Fotografia
  • Scultura
  • Film
  • Video
  • Ologrammi
  • Realtà virtuale

Il Brasile

La scelta di trasferirsi nel 2004 in Brasile è stata determinata anche dalla sua particolare attenzione ai temi della biodiversità della foresta pluviale brasiliana.
Con la sua opera egli indaga le relazioni tra gli individui e la società, esplora il senso di collettività, dando vita ad ambiziosi progetti espositivi.

 

L’ecosistema

Le sue opere sono sempre una stimolazione a riflettere sulla fragilità e sulla possibile scomparsa di un ecosistema essenziale per l’uomo.

Coinvolge direttamente lo spettatore in un confronto intimo con la rappresentazione della natura e delle sue componenti vegetali e animali.

 

La mostra A LEAF-SHAPED ANIMAL DRAWS TRE HAND

La mostra di Milano presenta oltre venti opere realizzate dal 1998 a oggi.

Tra queste, uno dei primi lavori dell’artista, Lichtzwang (1998).

Si tratta di una serie composta da centinaia di acquerelli con disegni geometrici e astratti che costituiscono la genesi della sua intera produzione.

In più, il film Phasmides del 2012, nel quale l’artista esplora l’interconnessione tra il mondo biologico e quello artificiale.

Lo fa attraverso l’osservazione di un fasmide, nome entomologico dell’insetto stecco, inserito in un’ambientazione in cui i confini tra realtà e finzione sembrano sfaldarsi.

 

Come evoca il titolo della mostra, l’artista crea un poetico paradosso in cui, attraverso il gesto del disegno, mondo animale e umano sembrano integrarsi. Facendo ciò mette in discussione gli ordini e i comportamenti precostituiti.

 

ORARI
Da giovedì a domenica dalle ore 10.00 alle ore 22.00
Da lunedì a mercoledì chiuso

 

INFO

TEL: +39 02 66 11 15 73
info@hangarbicocca.org
http://pirellihangarbicocca.org

Leave a Comment

Terry Evans: Stories of the American Prairies

Terry Evans, fotografa delle trasformazioni del Midwest americano, in mostra per i trent’anni dell’Harn Museum of Art. Terry Evans: Stories of the American Prairies     L’Harn Museum of Art dell’Università della Florida ha aperto i battenti 30 anni fa

Leggi Tutto »
Mario Merz, 8, 5, 3, 1985. Installation View. Dia Beacon, Riggio Galleries, Beacon, New York, 2020. The Rachofsky Collection. © 2020 Artists Rights Society (ARS), New York / SIAE, Rome. Photo: Bill Jacobson Studio, New York

MARIO MERZ Alla Dia Beacon di New York

A New York personale del maestro italiano dell’Arte Povera Mario Merz MARIO MERZ Alla Dia Beacon di New York     Dia: Beacon è la filiale del museo della Dia Art Foundation, che riunisce una collezione d’arte dagli anni ’60

Leggi Tutto »
Claire Tabouret - Self-Portrait as a Tired Gold Miner; Acrylic on panel; 61 x 46 x 3.8 cm; Photographer: Marten Elder. Courtesy of the artist and Perrotin

Claire Tabouret. Lockdown self-portraits

L’artista che esprime, con opere che la ritraggono, il senso di isolamento di questi tempi di Pandemia Claire Tabouret. Lockdown self-portraits     Emmanuel Perrotin ha fondato la sua prima galleria nel 1990 all’età di ventuno anni. Ha lavorato a

Leggi Tutto »
A detail from an Edmund de Waal installation.Credit...Mike Bruce/Gagosian Gallery

Edmund de Waal: cold mountain clay

Un artista scrittore che unisce immagini e parole in opere ricche di fascino Edmund de Waal: cold mountain clay     Gagosian presenta Cold Mountain Clay, una mostra a Hong Kong di opere nuove e recenti di Edmund de Waal.

Leggi Tutto »