Pikasus Logo

Robert Smithson Hypothetical Islands

Fine - 19/12/2020

Luogo - LONDRA – Marian Goodman Gallery

Indirizzo - 5-8 Lower John St, Soho, London W1F 9DY, Regno Unito

A Londra la mostra retrospettiva di uno dei più noti rappresentanti della Land Art nordamericana.

Robert Smithson Hypothetical Islands

 

 

Goodman Gallery di Londra annuncia la prima mostra di Robert Smithson alla Gallery, irealizzata in collaborazione con Holt / Smithson Foundation e aperta dal 5 novembre al 19 dicembre 2020.

Nato a Passaic, nel New Jersey, Robert Smithson (1938-73) è certamente uno dei più noti esponenti della land art nordamericana.

Con il suo lavoro e le sue teorie sul rapporto dell’arte con l’ambiente, Smithson ha influenzato successive generazioni di artisti .

Le sue ricerche e i suoi studi come critico, incentrati sugli aspetti diversi del territorio e sui possibili interventi su di esso hanno fertilizzato il terreno su cui è cresciuta l’arte contemporanea.

Inizia la sua esperienza artistica come pittore, influenzato soprattutto dalla pop art, ma poi si avvicinerà ai minimalisti con un tipo di scultura che studiava i riflessi e le strutture cristalline.

Egli introdusse nell’arte il concetto di entropia, fondamentale nel suo lavoro, intesa come la ricerca di un equilibrio tra opposti quale l’ordine e il caos, la distruzione e il rinnovamento, i luoghi e non-luoghi (non sites).

Da qui iniziano i suoi possibili interventi sul luogo con un lavoro che prende le mosse dall’azione di trasformazione di un contesto, affiancato dalla documentazione fotografica di un ambiente, naturale o meno, di cui era possibile esporre reperti (rocce, vetri, terra) nelle gallerie.

Sono famosi i suoi famosi earthworks / interventi sul contesto come Asphalt Rundown, realizzato in Italia nel 1969, Partially Buried Woodshed (1970), la gigantesca Spiral Jetty (1970) sul Great Salt Lake nello Utah, Broken Circle/Spiral Hill (1971).

Di grande importanza sono stati poi i suoi studi sul Central Park di New York e sulla landscape architecture, in cui si proponeva costantemente il parallelo/confronto tra il ‘pittoresco’ del XIX° secolo e la realtà del contesto fisico degradato, prima della costruzione del parco stesso.

ORARI DI APERTURA

  • Da martedì a sabato ore 10.00 – 18.00

INFO

  • 44 (0)20-7099-0088
  • london@mariangoodman.com

 

Telefono: 44 (0)20-7099-0088

Leave a Comment

Louise Giovanelli. A Priori

La luce dipinta nelle opere di Giovanelli affronta l’ambiguità delle immagini e fa emergere il loro potere. Louise Giovanelli. A Priori     GRIMM è stata fondata ad Amsterdam nel 2005. Sin dalla sua fondazione, la galleria si è impegnata

Leggi Tutto »

MARTIN BOYCE. NO LONGER FATHOM

Le istallazioni di Martyn Boyce creano strane atmosfere di vita passata. MARTIN BOYCE. NO LONGER FATHOM     La Galerie Eva Presenhuber presente No Longer Fathom, la quarta mostra personale della galleria con l’artista scozzese Martin Boyce. Martin Boyce è

Leggi Tutto »

The Stonebreakers

Tre artisti affrontano il tema comune dei cantieri navali nei rispettivi Paesi, Bangladesh india e Pakistan The Stonebreakers     Warehouse421 è un nuovo spazio culturale nell’area portuale di Mina Zayed di Abu Dhabi. Qui alcuni magazzini sono stati trasformati

Leggi Tutto »

DIGITAL MARTA

Ogni mercoledì fino al 17 dicembre incontri/corso DIGITAL MARTA     DIGITAL MARTA è un progetto del Museo Archeologico Nazionale di Taranto. Nonostante il museo sia chiuso causa Covid19, le attività formative del museo continuano con un progetto di formazione

Leggi Tutto »
Bastianino. The Living Cross of Ferrara

Bastianino. The Living Cross of Ferrara

Un capolavoro del pittore rinascimentale italiano Sebastiano Filippi a Berlino Bastianino. The Living Cross of Ferrara     La Gemäldegalerie (galleria della pittura), nota anche come “museo degli antichi maestri”, si trova nel complesso del Kulturforum e custodisce una delle

Leggi Tutto »
Tower Bridge di Luigi Russolo 1929

LA SCIENZA NASCOSTA NELL’ ARTE (Online)

LA SCIENZA NASCOSTA NELL’ARTE Brevi presentazioni online sul rapporto tra scienza e arte LA SCIENZA NASCOSTA NELL’ ARTE (Online)     Gli Studenti gettano un ponte tra scienza e arte svelando, nelle opere della Collezione, connessioni che mostrano il dialogo,

Leggi Tutto »