Rembrandt alla Galleria Corsini: l’Autoritratto come San Paolo

Fine - 15/06/2020

Luogo - ROMA – Galleria Corsini

Indirizzo - via della Lungara 10

 

Proveniente dal Rijksmuseum di Amsterdam sarà esposto, per la prima volta in Italia dopo il 1799, lo straordinario autoritratto come San Paolo di Rembrandt.

Rembrandt alla Galleria Corsini: l’Autoritratto come San Paolo

 

 

Proveniente dal Rijksmuseum di Amsterdam sarà esposto, per la prima volta in Italia dopo il 1799, lo straordinario Autoritratto come San Paolo di Rembrandt .

L’opera, firmata e datata 1661, nel Settecento faceva parte della collezione Corsini ed era esposto nelle sale del Palazzo alla Lungara ove ritorna fino al 15 giugno.

L’opera fu infatti acquistata nella prima metà del Settecento dal cardinal Neri Maria Corsini per 100 scudi..

lL’Autoritrtto fu però protagonista di un episodio emblematico della dispersione di opere d’arte durante l’occupazione francese del 1799.

In quell’anno infatti la famiglia Corsini fu costretta a far fronte alle contribuzioni forzate imposte dal governo francese alle nobili famiglie romane.

In assenza del principe Tommaso, rifugiatosi a Vienna, il “maestro di casa” dei Corsini, Ludovico Radice, organizzò la vendita di 25 dipinti della collezione per rispettare l’impegno di pagare le tasse.

Tra le opere vendute in quell’occasione c’era anche l’Autoritratto di Rembrandt che, dopo numerosi passaggi collezionistici, giunse infine al Rijksmuseum di Amsterdam.

La mostra riporta quindi il famoso dipinto di Rembrandt alla Galleria Corsini, ancora oggi allestita seguendo la disposizione voluta nel Settecento da Neri Maria Corsini,

e presenterà la storia della dispersione dei quadri Corsini nel 1799.

La ricostruzione è resa possibile grazie ai documenti originali dell’Archivio Corsini: lettere, stime e atti processuali, permetteranno di raccontare al pubblico uno dei momenti più critici e difficili per il patrimonio culturale italiano.

Una selezione speciale della mostra è riservata alle stampe originali di Rembrandt appartenute alla famiglia Corsini che ne possedeva oltre 350 .

Le stampe. erano conservate allora nella biblioteca del Palazzo alla Lungara, aperta al pubblico e agli studiosi fin dal 1754, e oggi conservate all’Istituto Centrale per la Grafica.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo illustrato, edito da Allemandi, con il saggio di Alessandro Cosma e testi di Ebe Antetomaso, Jonathan Bikker, Giovanna Capitelli.

 

ORARI
dal mercoledì al lunedì 8.30- 19.00
chiuso martedì

INFO

Home


ufficiostampa@mariabonmassar.com

Leave a Comment

7^ BIENNALE DI ATENE : “ECLIPSE”

Eclipse una biennale d’arte contemporanea che stimola gli artisti greci a confrontarsi con le ricerche più avanzate nell’arte contemporanea a livello internazionale. 7^ BIENNALE DI ATENE : “ECLIPSE” La Biennale di Atene, avviata nel 2005, è uno dei più grandi

Leggi Tutto »

ART BASEL 2020

Dopo l’annullamento della tappa di ART BASEL a Hong Kong già programmata a Marzo, il colosso fieristico svizzero si prepara alla grande per l’edizione 2020 della fiera principale a Basilea. ART BASEL 2020 La cancellazione della tappa di Hong Kong

Leggi Tutto »

Titian: Love, Desire, Death

La sensuale interpretazione di Tiziano dei miti classici di amore, tentazione e punizione in mostra a Londra.   Titian: Love, Desire, Death Situata a nord di Trafalgar Square, la National Gallery è il museo d’arte più importante di Londra e

Leggi Tutto »

Toyin Ojih Odutola. A countervailing theory

A Londra l’artista americana di origine Nigeriana che si affida al linguaggio visivo per ordire una rete di fatti e di relazioni altrimenti inespresse. Toyin Ojih Odutola. A countervailing theory Inaugurato nel 1982 dalla Regina Elisabetta II, il Barbican Centre

Leggi Tutto »

ARTEMISIA

  Artemisia Gentileschi una donna che nel XVII secolo ha sfidato le convenzioni per affermarsi come uno maestri più rappresentativi nella storia dell’ arte del suo tempo ARTEMISIA Situata a nord di Trafalgar Square, la National Gallery è il museo

Leggi Tutto »