MADE IN USA. Vivian Maier e Sabine Weiss

- DATA INIZIO: 11/04/2024

- DATA FINE: 25/05/2024

- LUOGO: PARIGI - Les Douches la Galerie

- INDIRIZZO: 5, rue Legouvé - 75010 Paris

- TEL: +33 1 78 94 03 00

Due straordinarie protagoniste della fotografia dal secondo Novecento, Vivian Maier e Sabine Weiss, tanto diverse per carattere ed esperienze, ma entrambe protagoniste nell’arte della Street Photography

Les Douches la Galerie di Parigi ospita la mostra fotografica MADE IN USA. Vivian Maier e Sabine Weiss, fino al 25 maggio

 

Les Douches la Galerie di Parigi ospita la mostra fotografica MADE IN USA. Vivian Maier e Sabine Weiss, fino al 25 maggio
Locandina

 

Dal 2006 Les Douches la Galerie ha presentato e valorizzato la fotografia storica e quella contemporanea, con proposte che invitano a riflettere su potenzialità e limiti del mezzo.

Dal 11 aprile 2024 presenta la mostra MADE IN USA. Vivian Maier e Sabine Weiss, esposizione dedicata a due grandi protagoniste della fotografia dal secondo Novecento.

Una di loro, Sabine Weiss (+2021), era nata nel 1924, l’altra, Vivian Maier(+2009), era nata nel 1926.

Entrambe esponenti della street photography, scelsero la strada come campo d’azione e provarono una profonda empatia per i passanti che fotografarono.

Una, Sabine Weiss, è nata in Svizzera ma è diventata cittadina francese naturalizzata.

L’altra, Vivian Maier, è americana, ma sua madre era di origine francese, della regione alpina di Champsaur.

Una è diventata fotografa professionista, l’altra ha passato molto tempo ad accudire i bambini mentre praticava la fotografia nel tempo libero, solo per il piacere degli occhi.

Se Sabine Weiss era una donna allegra e socievole che ottenne il riconoscimento internazionale abbastanza rapidamente, Vivian Maier era una donna discreta e perfino solitaria, la cui opera è stata scoperta nel 2007, due anni prima della  sua morte.

Questa doppia mostra, Sabine Weiss-Vivian Maier – Made in USA, è una grande novità.

E’ una mostra dedicata al “teatro” della città americana – New York, Chicago, Washington, Filadelfia – che alla fine ha unito le vicende artistiche di queste due straordinarie donne.

Un dialogo che  tenta di mostrare la loro genuina curiosità per la vita quotidiana e la loro profonda attenzione alle fisionomie, agli atteggiamenti e agli abiti.

E’ la prova che, ancora una volta, la fotografia era vitale per entrambe.

ORARI

  • Mercoledì > sabato 14.00 – 19.00

INFO

VALERIO ADAMI. Pittore di idee
VALERIO ADAMI. Pittore di idee
Posted on
FLAVIO ORLANDO. Tappa fissa
FLAVIO ORLANDO. Tappa fissa
Posted on
Estetica della deformazione. Protagonisti dell’Espressionismo Italiano
Estetica della deformazione. Protagonisti dell’Espressionismo Italiano
Posted on
MARINO MARINI. Arcane fantasie
MARINO MARINI. Arcane fantasie
Posted on
ISABELLA DUCROT. Vegetal devotion
ISABELLA DUCROT. Vegetal devotion
Posted on
Previous
Next
VALERIO ADAMI. Pittore di idee
FLAVIO ORLANDO. Tappa fissa
Estetica della deformazione. Protagonisti dell’Espressionismo Italiano
MARINO MARINI. Arcane fantasie
ISABELLA DUCROT. Vegetal devotion

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.