Incanto tardogotico. Il trittico ricomposto del Maestro della Madonna Straus

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari e condizioni d’ingresso nel sito. NB obbligo Green Pass per accedere agli spazi espositivi chiusi

Un trittico del Quattrocento riunito a Spoleto con il contributo dei Musei Vaticani.

Incanto tardogotico. Il trittico ricomposto del Maestro della Madonna Straus

 

 

La preziosa collaborazione dei Musei Vaticani ha permesso al Museo Diocesano di Spoleto di riunire e rendere visibile per la prima volta il trittico composto dalla Madonna in trono con il Bambino e gli angeli.

Il trittico, custodito nel Museo Diocesano di Spoleto, era privo degli scomparti laterali con le raffigurazioni di Santa Paola Romana e Santa Eustochio conservati all’interno della collezione vaticana.

Si tratta del risultato di una ricerca effettuata in occasione del restauro delle due sante da parte dei restauratori vaticani.

Cercando il comparto centrale di cui le due figure dovevano completare i lati, le ricerche hanno individuato al Museo Diocesano di Spoleto una tavola frammentata, dove è rappresentata una Madonna in trono col Bambino tra due angeli reggicortina.

Il dipinto, seppur mutilo della parte inferiore, appare stilisticamente affine ed è stato riconosciuto, dopo accurate indagini sui materiali, sui documenti storici e stilistiche, come parte centrale del trittico.

La mostra è curata da Adele Breda del reparto per l’arte bizantino-medievale dei Musei Vaticani, da Stefania Nardicchi, conservatrice del Museo diocesano di Spoleto, e da Anna Pizzamano, dottoranda alla Pontificia Università Gregoriana.

L’opera è stata attribuita ad un pittore poco conosciuto, Maestro della Madonna Straus, attivo a Firenze tra il 1385 e il 1415.

Un pittore che, da un iniziale neogiottismo, lentamente si apre al nuovo stile internazionale, accogliendo in parte i modi di Lorenzo Monaco e di Gherardo Starnina, ma mantenendo sempre una sua originale arcaicità.

Per approfondire lo studio di questo pittore, di qualità ma quasi sconosciuto, è stata messa a confronto un’opera più tarda dello stesso maestro, ovvero la Madonna in trono col Bambino tra due angeli, oggi custodita al Museo di Arte Sacra e Religiosità Popolare “Beato Angelico” di Vicchio del Mugello.

DATA FINE: 07/11/2021

LUOGO: SPOLETO (Perugia) - Museo Diocesano

INDIRIZZO: Via Aurelio Saffi,13 – Spoleto

TEL: +39-0-743231022

ORARI DI APERTURA

  • orario estivo (1° aprile – 31 ottobre)
  • lunedì > domenica 11.00 – 18.00
  • orario invernale (1° novembre – 31 marzo)
  • Lunedì > mercoledì e venerdì > domenica 11.00 – 17.00
  • Chiuso giovedì

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.