Dentro il cinema

- DATA INIZIO: 16/03/2024

- DATA FINE: 12/05/2024

- LUOGO: BRESCIA – MO.CA. /Centro per le nuove Culture

- INDIRIZZO: Palazzo Martinengo Colleoni di Malpaga – via Moretto 78

- TEL: +39 0302978831

Chiara Samugheo, fotografa di celebrità, ha dato vita al reportage cinematografico con il suo approccio innovativo

Il MO.CA. /Centro per le nuove Culture di Brescia ospita la mostra fotografica Dentro il cinema, fino al 12 maggio

 

Il MO.CA. /Centro per le nuove Culture di Brescia ospita la mostra fotografica Dentro il cinema, fino al 12 maggio
Installation view

 

MO.CA. /Centro per le nuove Culture di Brescia è un incubatore di progetti innovativi nel campo dell’arte, cultura e creatività contemporanea.

Dal 2016 ha sede nello storico Palazzo Martinengo Colleoni di Malpaga e negli anni si è sviluppato come un laboratorio di sperimentazione progettuale e uno spazio di aggregazione che offre esperienze artistico-culturali e occasioni di crescita professionale e imprenditoriale.

MO:CA organizza il Brescia Photo festival, giunto quest’anno alla sua VII edizione con tema Testimoni.

Nell’ambito di questo festival dal 16 marzo 2024 Mo.Ca. presenta Dentro il cinema, mostra personale di Chiara Samugheo (1935-2022).

Nata a Bari Chiara Samugheo, nome d’arte di Chiara Paparella, dopo le prime esperienze di reportage fotografici sulle baraccopoli napoletane, le zingare in carcere, le tarantolate al sud diventa l’artista che ha rivoluzionato la fotografia legata al mondo delle celebrità con il suo approccio innovativo, dando vita al reportage cinematografico.

L’esposizione, curata da Mauro Raffini, dimostra come Chiara Samugheo abbia sempre concentrato la sua attenzione esclusivamente sui protagonisti che contribuirono a rendere il cinema una delle forme espressive più popolari e amate del mondo.

La sua fama divenne rapidamente globale, tanto che fu chiamata a collaborare con le principali riviste di cinema, moda e costume, tra cui Cinema Nuovo, Epoca, Stern, Vogue, Paris Match, Life e Vanity Fair.

Il suo sguardo femminile ha contribuito significativamente al movimento di liberazione sessuale che caratterizzò gli anni ’60 e la mancanza di premeditazione, dalla sintesi tra la foto “posata” e l’istantanea catturata al volo, la portò a creare servizi fotografici molto apprezzati.

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > domenica 15.00 – 19.00
  • (Gli orari variano in base alla mostra, verificare in Agenda)

INFO

FEDERICO GAROLLA. Gente d’Italia. Fotografie 1948 – 1968
FEDERICO GAROLLA. Gente d’Italia. Fotografie 1948 – 1968
Posted on
Acqua più preziosa del diamante
Acqua più preziosa del diamante
Posted on
Silent Supper. Milena ZeVu
Silent Supper. Milena ZeVu
Posted on
MICRO-WATERS. CATERINA MORIGI
MICRO-WATERS. CATERINA MORIGI
Posted on
Vincent Peters. Timeless Time
Vincent Peters. Timeless Time
Posted on
Previous
Next
FEDERICO GAROLLA. Gente d’Italia. Fotografie 1948 – 1968
Acqua più preziosa del diamante
Silent Supper. Milena ZeVu
MICRO-WATERS. CATERINA MORIGI
Vincent Peters. Timeless Time

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.