Pikasus Logo

ALIGHIERO BOETTI. Decoding his universe: Works on paper (1968 – 91)

Torna a Londra Alighiero Boetti ,il primo artista italiano del dopoguerra a ricevere una mostra personale alla Tate Modern

ALIGHIERO BOETTI. Decoding his universe: Works on paper (1968 – 91)

LONDRA – Tornabuoni art London
46 Albemarle Street  W1S 4JN
Fino all’8 gennaio 2020

ALIGHIERO BOETTI: Decoding His Universe: Works on Paper (1968-91)
ALIGHIERO BOETTI: Decoding His Universe: Works on Paper (1968-91)

 

Fondata a Firenze nel 1981, la galleria Tornabuoni è specializzata nell’arte italiana del dopoguerra.

La galleria espone opere di artisti come Fontana, Burri, Castellani, Bonalumi, Boetti e Dadamaino.

Volendo offrire una maggiore visibilità internazionale agli artisti che rappresenta, la galleria ha inaugurato un nuovo spazio espositivo a Londra nel 2015.

Fino all’8 gennaio lo spazio di Londra ospita una mostra personale di Alighiero Boetti.

L’artista italiano nato a Torino nel 1940 e morto a Roma nel 1994 è stato uno degli esponenti  più importanti del movimento artistico Arte Povera e dell’arte concettuale italiana.

Famose sono le sue mappe che produce dal 1979 dopo un primo  viaggio in Afghanistan, opere da lui disegnate e ricamate secondo la tradizione locale da donne afghane.

Alighiero Boetti è stato il  primo artista italiano del dopoguerra a ricevere una mostra personale alla Tate Modern di Londra

La fortuna della sua mostra londinese “Game Plan” nel 2012 è stata notevole tanto che ha poi viaggiato al MoMA di New York.

In questa nuova mostra al  Tornabuoni Art London sono esposte 30 opere su carta che forniscono scorci illuminanti sul concettualismo ludico, l’umorismo e il gioco di parole, mondo segreto dell’artista.

Dal giocoso al provocatorio, il lavoro grafico di Boetti porta lo spettatore nel cuore dell’ossessione dell’artista per la creazione di codici, giochi e regole.

Per lui l’arte era un gioco da giocare per tutti e il ruolo dell’artista era quello di stabilire le regole.

 

ORARI

Da lunedì a Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Sabato dalle ore 10.30 alle ore 17.30

Domenica e lunedì chiuso

INFO

  1. +44 207 62 92 172

www.tornabuoniart.fr

 

Leave a Comment

Terry Evans: Stories of the American Prairies

Terry Evans, fotografa delle trasformazioni del Midwest americano, in mostra per i trent’anni dell’Harn Museum of Art. Terry Evans: Stories of the American Prairies     L’Harn Museum of Art dell’Università della Florida ha aperto i battenti 30 anni fa

Leggi Tutto »
Mario Merz, 8, 5, 3, 1985. Installation View. Dia Beacon, Riggio Galleries, Beacon, New York, 2020. The Rachofsky Collection. © 2020 Artists Rights Society (ARS), New York / SIAE, Rome. Photo: Bill Jacobson Studio, New York

MARIO MERZ Alla Dia Beacon di New York

A New York personale del maestro italiano dell’Arte Povera Mario Merz MARIO MERZ Alla Dia Beacon di New York     Dia: Beacon è la filiale del museo della Dia Art Foundation, che riunisce una collezione d’arte dagli anni ’60

Leggi Tutto »
Claire Tabouret - Self-Portrait as a Tired Gold Miner; Acrylic on panel; 61 x 46 x 3.8 cm; Photographer: Marten Elder. Courtesy of the artist and Perrotin

Claire Tabouret. Lockdown self-portraits

L’artista che esprime, con opere che la ritraggono, il senso di isolamento di questi tempi di Pandemia Claire Tabouret. Lockdown self-portraits     Emmanuel Perrotin ha fondato la sua prima galleria nel 1990 all’età di ventuno anni. Ha lavorato a

Leggi Tutto »
A detail from an Edmund de Waal installation.Credit...Mike Bruce/Gagosian Gallery

Edmund de Waal: cold mountain clay

Un artista scrittore che unisce immagini e parole in opere ricche di fascino Edmund de Waal: cold mountain clay     Gagosian presenta Cold Mountain Clay, una mostra a Hong Kong di opere nuove e recenti di Edmund de Waal.

Leggi Tutto »