Pikasus Logo

The Stonebreakers

controllare preventivamente nel sito esattezza dei dati relativi a mostra, orari e condizioni di accesso

Fine - 31/12/2020

Luogo - ABU DHABI - Warehouse421

Indirizzo - Mina Zayed, Street Samrayr Abu Dhabi, United Arab Emirates

Tre artisti affrontano il tema comune dei cantieri navali nei rispettivi Paesi, Bangladesh india e Pakistan

The Stonebreakers

 

 

Warehouse421 è un nuovo spazio culturale nell’area portuale di Mina Zayed di Abu Dhabi.

Qui alcuni magazzini sono stati trasformati in una piattaforma per l’espressione artistica, la comprensione e l’ulteriore sviluppo della comunità creativa degli Emirati Arabi Uniti.

La mostra Stonebreakers inaugurata il primo settembre 2020 è ispirata al tema dell’importanza storica e continua del commercio marittimo per lo sviluppo delle città portuali del Golfo Arabico.

La mostra presenta tre recenti progetti di Shumon Ahmed, Ranjit Kandalgaonkar e Hira Nabi che si concentrano su un nodo specifico all’interno della moderna rete infrastrutturale marittima: il cantiere navale.

Ciascuno degli artisti in questa mostra si concentra sul cantiere principale nei rispettivi paesi.

Shumon Ahmed, uno dei più promettenti giovani artisti in Bangladesh ha rivolto la sua attenzione al porto di Chittagong in Bangladesh.

Ranjit Kandalgaonkar , artista con sede a Mumbai, si occupa principalmente di città e temi di urbanizzazione e ha presentato il cantiere navale di Alang in India.

Hira Nabi, pakistana che lavora con immagini e testo per raccontare storie di tutti i giorni, ha proposto il cantiere di Gadani in Pakistan.

Sebbene ciascun artista utilizzi strumenti di comunicazione e metodologie distinti, tutti presentano l’oggettività dell’immagine documentaria, sia essa fotografica, d’archivio, acustica o cinematografica, con un tocco surreale.

Nelle loro immagini le navi appaiono come rovine spettrali e il sito un pittoresco cimitero nautico, molto simile a quanto è visibile vicino a Warehouse421.

ORARI DI APERTURA

  • Da martedì a domenica ore 10.00 – 20.00

INFO

Telefono: 9712.6768803

Leave a Comment

Geta Brătescu: Lady Oliver i rejseklæder, 1980-2012. Foto: Mihai Brătescu. © The Estate of Geta Brătescu Courtesy the Estate of Geta Brătescu, Ivan Gallery, Bucharest and Hauser & Wirth

GETA BRĂTESCU: Freedom of Forms

In mostra a Copenaghen la più interessante e rappresentativa esponente dell’arte concettuale in Romania GETA BRĂTESCU: Freedom of Forms     Kunstforeningen GL STRAND è una galleria d’arte moderna situata nel centro di Copenhagen. Presenta un programma annuale di 6-8 esposizioni temporanee, proiezioni cinematografiche ed eventi dal vivo in connessione con le mostre. Dal 29

Leggi Tutto »
blow ups, 2020 installation view, kaufmann repetto, milan

SADIE BENNING: Blow ups

L’artista che guarda allo storico film di Antonioni, Blow Up,per esprimere la sua visione di una realtà ove si percepisce una dominante ambiguità SADIE BENNING: Blow ups     La galleria Kaufmann Repetto propone nella sua sede di Milano una mostra personale dell’artista americana Sadie T. Benning ,(USA 1973) che vive e lavora a New

Leggi Tutto »

FILIP MARKIEWICZ – Road to Nowhere

La pessimistica visione del tempo presente nelle opere di di Markiewicz. FILIP MARKIEWICZ – Road to Nowhere     La galleria C + N Canepaneri di Milano ospita Road to Nowhere, la seconda mostra personale dell’artista lussemburghese di origine polacca Filip Markiewicz (1980). L’artista ha rappresentato il proprio paese nel padiglione Lussemburgo alla Biennale di

Leggi Tutto »

THE LINE OF SIGHT

Una mostra che immerge il visitatore in un confronto con una varietà notevole di occhi e di sguardi, che lo osservano portandolo alle sensazioni più diverse. THE LINE OF SIGHT     Fondata nel 2001 la galleria, che ha aggiunto al nome originale Artopiagallery il nome RitaUrso, si pone all’attenzione di pubblico e critica già

Leggi Tutto »

Cultura in movimento: Meran 1965 – 1990

Una mostra che documenta i risultati di una ricerca sugli sviluppi dell’arte e dell’architettura a Merano dal 1965 al 1990 Cultura in movimento: Meran 1965 – 1990     Kunst Meran /Merano Arte è un centro per l’arte e l’architettura contemporanea in Alto Adige (Italia). Dal 2001 l’istituzione ha sede nel centro di Merano, dove

Leggi Tutto »
Andreas Slominski

ANDREAS SLOMINSKI: Religiös musikalisch

Artista che nell’eredità dei readymade di Marcel Duchamp trsforma oggetti quotidiani attraverso la loro inclusione in un contesto artistico ANDREAS SLOMINSKI: Religiös musikalisch     La Galleria Thaddaeus Ropac ospita,dal 23 gennaio nella sede di Salisburgo, Religiös musikalisch mostra personale dell’artista tedesco nato nel 1959 a Meppen Andreas Slominski. L’artista vive e lavora ad Amburgo

Leggi Tutto »