TANO D’AMICO. La lotta delle donne

si propone di controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

- DATA INIZIO: 04/03/2023

- DATA FINE: 25/06/2023

- LUOGO: CARRARA - Villa Fabbricotti

- INDIRIZZO: Via Sorgnano 42

- TEL: +39 3351047450

E’ dedicata alla donna la mostra al CARMI di Carrara di Tano d’Amico, uno dei più apprezzati fotografi italiani, reso famoso per i suoi servizi sulla contestazione studentesca e sul movimento operaio dagli anni Settanta.

TANO D’AMICO. La lotta delle donne – Mostra Carrara

 

Mostra Tano D'Amico Carrara
Manifesto ufficiale

 

CARRARA  – Villa Fabbricotti Via Sorgnano 42

Dal 04/04 al 25/06/2023

Villa Fabbricotti a Carrara è la sede del Museo Carrara e Michelangelo/CARMI, museo dedicato alla figura di Michelangelo che vuole illustrare il rapporto dell’insigne maestro con Carrara e con il suo marmo, materiale che amò sopra ogni altro.

Un Museo, da sempre aperto al presente con uno sguardo anche agli intrecci fra Michelangelo e la Contemporaneità, che cerca di illuminare e annodare fili sottili, e talvolta trascurati, fra il portato dell’eredità del Buonarroti e i multiformi esiti dell’arte del XXI secolo.

Al piano terra rialzato di Villa Fabbricotti dal 4 marzo è aperta al pubblico la mostra TANO D’AMICO. La lotta delle donne, cinquanta scatti in bianco e nero e una installazione multimediale per raccontare la lotta delle donne dall’inizio degli anni Settanta fino ai primi anni Duemila attraverso l’obiettivo di Tano D’Amico.

Tano D’Amico (Isola di Filicudi 1942) è giornalista e fotoreporter, approdato nella Capitale alla fine degli anni Sessanta.

D’Amico è uno dei più apprezzati fotografi italiani e tra i suoi molti lavori quello sugli anni della contestazione è forse il più celebre, tanto da essere considerato da molti come una parte imprescindibile dell’immaginario politico e sociale degli anni Settanta.

La mostra al CARMI propone un filone estremamente significativo dell’attività di D’Amico che vede al centro della scena più generazioni di donne: sorelle e madri, figlie e nipoti con desideri e sorrisi, dolori e sconfitte.

Si tratta di un genere di fotografia non tanto di denuncia, quanto di partecipazione, rispetto e amore nei confronti di chi prova a cambiare il mondo.

Più che rivolgersi alle possibili sconfitte o alla vittorie, D’Amico è interessato a fissare il sogno del cambiamento con il suo irrinunciabile desiderio di giustizia.

Il suo non è mai stato uno sguardo neutro e distante. Non ha mai abbandonato il bianco e il nero.

 

ORARI

  • martedì > domenica 9.00-12.00 /14.00-17.00

INFO

ARTE PADOVA 2024. 34^ Mostra mercato d’arte moderna e contemporanea
ARTE PADOVA 2024. 34^ Mostra mercato d’arte moderna e contemporanea
Posted on
AMART  2024.  Antiquariato un piacere contemporaneo
AMART 2024. Antiquariato un piacere contemporaneo
Posted on
Dino Ignani. Dark Portraits
Dino Ignani. Dark Portraits
Posted on
NINO MIGLIORI. Settanta
NINO MIGLIORI. Settanta
Posted on
ALBERTO MARTINI. La Danza Macabra
ALBERTO MARTINI. La Danza Macabra
Posted on
Previous
Next
ARTE PADOVA 2024. 34^ Mostra mercato d’arte moderna e contemporanea
AMART 2024. Antiquariato un piacere contemporaneo
Dino Ignani. Dark Portraits
NINO MIGLIORI. Settanta
ALBERTO MARTINI. La Danza Macabra

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

3 thoughts on “TANO D’AMICO. La lotta delle donne

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.