Tancredi, opere scelte 1954-1962

- DATA INIZIO: 30/09/2023

- DATA FINE: 18/11/2023

- LUOGO: VERONA – Galleria dello Scudo

- INDIRIZZO: Via scudo di Francia, 2

- TEL: +39 +39 045 59 01 44

Tancredi Parmeggiani è stato uno dei grandi artisti della pittura italiana del Novecento che, come altri suoi colleghi, non è stato capito nel suo reale valore

Tancredi, opere scelte 1954-1962 – Mostra Verona

 

Mostra Tancredi Parmeggiani Verona
Installation view

 

VERONA – Galleria dello Scudo Via scudo di Francia, 2

Dal 30/09 al 18/11/2023

E’ aperta a Verona presso la Galleria dello scudo la mostra Tancredi, opere scelte 1954-1962 inaugurata il 30 settembre 2023.

Tancredi Parmeggiani (Feltre 1927 – Roma 1964), artista prediletto da Peggy Guggenheim che contribuì a introdurlo nelle collezioni d’oltreoceano grazie alla personale a lui dedicata nel 1954 in Palazzo Venier dei Leoni a Venezia, è tra le personalità di maggior rilievo dell’astrazione pittorica italiana maturata nell’alveo della frammentazione del segno che trova in Mark Tobey e Jean Paul Riopelle, alcuni tra i suoi interpreti più noti.

Ora la prestigiosa galleria veronese presenta una selezione di opere eseguite fra il 1954 e il 1962 che documentano un decennio intenso, scandito da soggiorni a Parigi, in Norvegia e Svezia.

Sono gli anni in cui Tancredi è venuto in contatto da incontri con personalità di punta delle avanguardie internazionali, tra cui Dubuffet, Asger Jorn e Karel Appel, vivendo una intensa esperienza espositiva che lo ha visto, tra le altre, alla Saidenberg Gallery di New York, alla Hannover Gallery di Londra, alla Galleria Selecta di Roma e al Carnegie International di Pittsburgh.

Tra le opere ora proposte alla Galleria dello Scudo spicca la grande tela del 1954 appartenuta al compositore musicale Goffredo Petrassi; la Marina veneziana del 1957 appartenuta alla Galleria del Cavallino di Venezia, a sancire lo stretto legame con la

città lagunare.

La Galleria del Cavallino di Venezia ha avuto, infatti, un ruolo fondamentale nella carriera dell’artista, avvicinandolo alle ricerche di Lucio Fontana e degli spazialisti milanesi della Galleria del Naviglio

Il percorso della mostra si chiude con alcuni lavori della serie “Diario paesano”, già esposti nel 1968 alla Biennale di Venezia nella retrospettiva dedicata all’artista, collages dipinti con straordinaria levità e armonia inframmezzati da inserti figurativi di soggetto floreale a suggerire quel desiderio di levità da parte dell’artista contrapposto alla cupezza del tragico epilogo della sua vicenda esistenziale.

 

ORARI DI APERTURA

  • Lunedì > sabato 10.00 – 13.00 / 15.30 -19.30

INFO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

1 thought on “Tancredi, opere scelte 1954-1962

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.