PATRIZIO DI MASSIMO. Antologia (2013-2023)

- DATA INIZIO: 23/04/2023

- DATA FINE: 03/09/2023

- LUOGO: JESI – Palazzo Pianetti e Palazzo Bisaccioni

- INDIRIZZO: Via XV settembre 10 e Piazza Colocci, 4

- TEL: +39 0731 538 420 – 439

Patrizio di Massimo festeggia i suoi quarant’anni con una grande mostra nella sua città natale, con le produzioni degli ultimi dieci anni

PATRIZIO DI MASSIMO. Antologia (2013-2023) – Mostra Jesi

 

Mostra di Massimo Jesi
Manifesto

 

JESI – Palazzo Pianetti e Palazzo Bisaccioni Via XV settembre 10 e Piazza Colocci, 4

Dal 23/04 al 03/09/2023

I Musei Civici di Palazzo Pianetti e la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi presentano la mostra Antologia (2013- 2023) di PATRIZIO DI MASSIMO, artista di fama internazionale, nato a Jesi nel 1983 e residente a Londra.

Un artista del profondo e dell’intimo delle cose, alla ricerca di un proprio equilibrio tra sé e la realtà, che per il tipo di ricerca espressiva, le tematiche trattate e l’originalità del suo stile reinterpreta l’eredità dei grandi maestri del passato.

A Palazzo Pianetti è possibile assistere ad un dialogo ideale e stimolante tra i lavori di Patrizio di Massimo e i capolavori di Lorenzo Lotto presenti a palazzo Pianetti, sede della Pinacoteca Civica, quali la Deposizione(1512), la Madonna delle Rose (1526), Santa Lucia davanti al giudice (1532) , l’Annunciazione (1525 circa) e la Visitazione (1532-35).

Patrizio di Massimo dialoga anche con le opere d’arte antica esposte nella quadreria di Palazzo Bisaccioni, fra le quali spiccano i dipinti di Guercino, Giorgio Vasari e Raffaellino del Colle e dove viene presentato un nucleo di opere legate al tema dell’autoritratto.

Antologia (2013- 2023) riunisce venticinque dipinti in prevalenza di grande formato, insieme ad una serie di disegni e una installazione in ceramica, prodotti negli ultimi dieci anni, che testimonia per exempla l’evoluzione di una ricerca pittorica che unisce suggestioni tratte dalla storia dell’arte del Novecento (in particolare Otto Dix e Christian Schad, ma anche Achille Funi e Gio Ponti) con un immaginario intimo, ironico e grottesco, denso di riferimenti ad un quotidiano familiare, rivisitato in chiave fantastica e simbolica.

Il percorso espositivo, definito dai due curatori Massimo Vitangeli e Ludovico Pratesi, si articola attraverso i nuclei tematici che hanno caratterizzato il lavoro di Patrizio di Massimo: gli Autoritratti, i Ritratti di famiglia, i Litigi, i Ritratti, le Storie d’amore, gli Esoterici.

Si tratta della più ampia antologica mai realizzata dall’artista per la quantità di opere in esposizione provenienti da importanti collezioni italiane, affiancate da un catalogo, che riunisce più di cento opere, pubblicato dalla prestigiosa casa editrice marchigiana Quodlibet.

Da sottolineare che, in occasione della mostra, l’artista ha realizzato un grande trittico ispirato alla Deposizione di Lorenzo Lotto, presente nella collezione di Palazzo Pianetti, e un autoritratto intimo per Palazzo Bisaccioni, che si confronta con i celebri artisti del passato presenti nella collezione d’arte antica.

 

ORARI DI APERTURA

  • Palazzo Pianetti – Musei Civici
  • martedì > domenica 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00..
  • (Dal terzo sabato di giugno alla terza domenica di settembre inclusa 10.00 – 19.00)
  • Palazzo Bisaccioni – Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi

INFO

LORENZO QUINN.  Anime di Venezia – Souls of Venice
LORENZO QUINN. Anime di Venezia – Souls of Venice
Posted on
NEBULA
NEBULA
Posted on
EXPODEMIC.  Festival delle Accademie e degli Istituti di Cultura stranieri
EXPODEMIC. Festival delle Accademie e degli Istituti di Cultura stranieri
Posted on
Mostra personale di Mario Ferrante: “… le stanze dei fenicotteri rosa e altre storie…”
Mostra personale di Mario Ferrante: “… le stanze dei fenicotteri rosa e altre storie…”
Posted on
CalamitA/À – Indagini e ricerche nei territori del VAJONT
CalamitA/À – Indagini e ricerche nei territori del VAJONT
Posted on
Previous
Next
LORENZO QUINN. Anime di Venezia – Souls of Venice
NEBULA
EXPODEMIC. Festival delle Accademie e degli Istituti di Cultura stranieri
Mostra personale di Mario Ferrante: “… le stanze dei fenicotteri rosa e altre storie…”
CalamitA/À – Indagini e ricerche nei territori del VAJONT

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.