Nel salotto del collezionista Arte e mecenatismo lombardo tra ‘800 e ‘900

- LUOGO: VARESE – Castello Masnago

- INDIRIZZO: VARESE – Castello Masnago

Un percorso espositivo che mette in primo piano la passione per l’arte di illustri mecenati lombardi

Nel salotto del collezionista Arte e mecenatismo lombardo tra ‘800 e ‘900

 

 

Il Castello di Masnago è un complesso architettonico di epoche diverse, dal Medioevo al sei-settecento.

Oggi è sede di alcune delle collezioni storico-artistiche permanenti, qui sono raccolte opere dei più importanti pittori lombardi moderni, tra cui Hayez, Pellizza da Volpedo, Enrico Baj.

Il Castello offre inoltre spazi espositivi per mostre temporanee.

Fondazione Cariplo, Fondazione Comunitaria del Varesotto e Comune di Varese sono i promotori di una suggestiva mostra originariamente programmata nel Castello  dal 06.03 al 14.06.2020.

La pandemia ha impedito l’inaugurazione della rassegna nello scorso

mese di marzo, ma adesso gli Enti promotori sono pronti a far ripartire in totale sicurezza la manifestazione a partire dall’autunno .

Si tratta di percorso espositivo che mette in primo piano la passione per l’arte di illustri lombardi:

Furono esponenti dell’alta borghesia, industriali e politici, che tra fine Ottocento e inizio Novecento si resero protagonisti di importanti azioni di mecenatismo.

Richiamarono a Varese pittori, scultori e architetti del tempo per decorare le dimore di residenza e di villeggiatura, e riunirono preziose collezioni d’arte, alcune delle quali donate a istituzioni pubbliche e private per essere oggi fruite dalla collettività.

Sono 70 le opere in esposizione nella bella sede museale: tra le quali spiccano capolavori di Francesco Hayez, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Gaetano Previati, Giacomo Balla, Adolfo Wildt .

Sono dipinti, sculture e oggetti provenienti dalle raccolte d’arte di diverse e importanti  istituzioni lombarde.

ORARI
(castello)
da martedì a domenica: ore 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00.

INFO
Ufficio stampa della mostra
T.+39 3204461498 / +39 0332 287721
ufficiostampamostra@fondazionevaresotto.it
Da 6 marzo a 14 giugno 2020 Rinviata a
da Autunno 2020 a inizio 2021
(NB date vernissage e inaugurazione saranno comunicate quanto prima- controllare sito)

Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Posted on
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
Posted on
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
Posted on
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Posted on
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Posted on
Previous
Next
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.