Morandi, Balla, de Chirico e la pittura italiana 1920-1950

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

- DATA INIZIO: 28/10/2022

- DATA FINE: 10/12/2022

- LUOGO: MILANO – Tornabuoni Arte

- INDIRIZZO: Via Fatebenefratelli 34/36

- TEL: +39 02.6554841

Nella prima metà del Novecento gli artisti italiani risposero al disordine causato dalla guerra e alla poetica dei futuristi con un ritorno al figurativo e alla tradizione.

Morandi, Balla, de Chirico e la pittura italiana 1920-1950

 

 

Tornabuoni Arte nasce nel 1981 a Firenze in via Tornabuoni, grazie alla passione per l’arte di Roberto Casamonti; passione ereditata dal padre collezionista di arte italiana del Novecento.

Nel corso degli anni la galleria, oltre alla sede principale in Lungarno Cellini a Firenze, inaugura le sedi espositive di Milano (1995), Forte dei Marmi (2004), Tornabuoni Arte Antica (2006), oltre alle sedi estere di Crans Montana in Svizzera (1993), Parigi (2009), Londra (2015).

Tornabuoni Arte torna a presentare nella sede milanese una mostra che nel 2020 aveva ottenuto un grande successo a Londra.

Il 28 ottobre 2022 apre infatti la mostra Morandi, Balla, de Chirico e la pittura italiana 1920-1950.

La mostra, proposta a distanza di tre anni dal successo della analoga mostra londinese presenta una serie di opere realizzate da importanti maestri italiani del Novecento, attivi in particolare nel periodo delle due guerre.

L’inizio del secolo era stato segnato dal Futurismo che caratterizzò lo scenario artistico italiano.

Dopo il primo conflitto, in un clima storico di profonda evoluzione e cambiamento, si aprì la strada ad un concreto ritorno all’arte figurativa e alla tradizione pittorica più tradizionalista.

Veniva privilegiata la semplicità in risposta al disordine causato dalla guerra e gli artisti di allora declinarono la loro arte in modo personale e innovativo nelle forme del paesaggio, della figura femminile e della natura morta.

Le opere di Morandi, Balla, De Chirico e Severini rappresentano uno spaccato rappresentativo della figurazione del Primo Novecento, dimostrando quanto sia stato importante e sostanziale il loro contributo allo sviluppo delle ricerche artistiche successive.

ORARI DI APERTURA

  • Lunedì 15.00 – 19.00
  • Martedì > sabato 10.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00

INFO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.