HIBA SCHAHBAZ ‘IN MY HEART’

controllare preventivamente nel sito esattezza dei dati relativi a mostra, orari e condizioni di accesso

- DATA FINE: 04/05/2021

- LUOGO: NEW YORK – ROCKEFELLER CENTER

- INDIRIZZO: 45 Rockfeller Plaza

La prima delle cinque opere previste nel programma di arte pubblica Art in Focus 2020 al ROCKEFELLER CENTER

HIBA SCHAHBAZ ‘IN MY HEART’

HIBA SCHAHBAZ, ‘IN MY HEART,’ ROCKEFELLER CENTER - Photo: Olympia Shannon, courtesy of Art Production Fund
HIBA SCHAHBAZ, ‘IN MY HEART,’ ROCKEFELLER CENTER – Photo: Olympia Shannon, courtesy of Art Production Fund

 

Il Rockefeller Center e l’Art Production Fund di New York da alcuni anni sostengono un programma di formazione di artisti impegnati nella realizzazione di arte pubblica.

Il programma Art in Focus, presenta ora gli esiti del terzo anno del progetto con una gamma diversificata di installazioni site-specific

Si tratta di opere ispirate a New York che vanno da sculture di grandi dimensioni a illustrazioni stravaganti sparsi in tutto il Centro.

Art in Focus presenta infatti una varietà di esperienze e di interpretazioni della “Grande Mela”, realizzate da artisti che hanno vissuto o lavorato nella città.

Gli artisti di Art in Focus 2020 seguono le orme di quelli che hanno partecipato al programma negli anni passati.

Il programma pubblico, della durata di un anno, prevede la realizzazione di cinque installazioni separate a partire dal 14 gennaio.

La prima opera è My Heart dell’artista interdisciplinare pachistano nato a Karachi, ma oggi residente a Brooklyn Hiba Schahbaz.

L’installazione di Schahbaz guarda alla storia dell’arte, alla mitologia ma anche alla sua stessa autobiografia.

Sono presenti scene di giardini mitologici, utilizzando motivi naturali come paesaggi di giardini, animali e uccelli insieme a figure femminili ispirate alla sua esperienza artistica personale.

L’intenzione dell’artista è creare uno spazio di guarigione all’interno della città che sia allo stesso tempo bello e trasformativo. La portata di questo progetto ha permesso a Schahbaz di presentare l’intera portata dei suoi vari stili di pittura.

Per le vetrine nella hall 5 Rockefeller Center, Schahbaz ha proposto tre scene uniche realizzate con ritagli e dipinti di carta di varie misure in cui sono presenti forme umane e animali quasi a grandezza naturale circondate da alberi, fiori, uccelli e serpenti delicati.

Seguiranno poi le istallazioni di Sanford Biggers, Hilary Pecis, Maurice Harris e Lisa Congdon.

Gli artisti del programma Art in Focus 2021 esplorano i temi della casa, della comunità e degli ambienti in cui viviamo, ognuno utilizzando le proprie forme uniche di media e materiali misti, interpretando l’ambiente circostante sia nella vita reale che nel regno della fantasia.

ORARI DI APERTURA

  • Apertura libera per l’istallazione nella vetrina del Rockefeller Center

 

INFO

Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Posted on
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
Posted on
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
Posted on
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Posted on
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Posted on
Previous
Next
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.