Colori delle donne Le progettiste italiane dal fondo di Giorgio Casali

- LUOGO: ISTITUTO UNIVERSITARIO ARCHITETTURA VENEZIA- IUAV (Mostre online)

- INDIRIZZO: Santa Croce 191 Tolentini 30135 Venezia

- TEL: 041 257 1644

Iuav ha interrogato il fondo del fotografo milanese Giorgio Casali per portare alla luce i colori brillanti dei loro progetti d’interni, di tessuti, abiti, oggetti, spazi

Colori delle donne Le progettiste italiane dal fondo di Giorgio Casali

Nanni Strada, abito ‘Plutone’ della collezione etnologica, 1972

Nanni Strada, abito ‘Plutone’ della collezione etnologica, 1972

 

Dal 2001 Iuav non è più un istituto universitario ma una università degli studi, l’università Iuav di Venezia, con tre facoltà: Architettura, Pianificazione del Territorio e Design e Arti. L’archivio progetti dell’Università di Architettura (IUAV) di Venezia, valorizza la propria sempre crescente raccolta di archivi d’architettura anche attraverso piccole e raffinate mostre online. Il progetto PETIT TOUR presenta online pillole di architetti famosi che stimolano il desiderio di approfondimento e di conoscenza, aiutano il lavoro di ricerca e concorrono ad incrementare la sensibilità dei nuovi architetti ai valori del costruire nel terzo millennio.

La scheda n.14 presenta il contributo delle donne nella cultura del progetto.

Si tratta di un lavoro di ricerca e mappatura ancora in fieri, dove si alternano nomi noti ad altri in ombra, con biografie lacunose o addirittura assenti.

Molte di loro sono state pioniere di trasformazioni radicali ed ispiranti per le nuove generazioni di progettiste.

L’Archivio Progetti dell’Università Iuav ha interrogato il fondo del fotografo milanese Giorgio Casali per portare alla luce i colori brillanti dei loro progetti d’interni, di tessuti, abiti, oggetti, spazi.

Colori delle donne nasce da questa indagine tematica traducendosi in un percorso espositivo online e in un video con il quale l’Archivio Progetti Iuav ha aderito ad Archivissima, Festival degli Archivi e a La notte degli Archivi, che si è svolta online il 5 giugno 2020 sui canali social.

Università Iuav  di Venezia

  • Santa Croce 191 Tolentini 30135 Venezia

 

Portinerie sedi Iuav

  • Tolentini 041 257 1644
  • Badoer 041 257 1410
  • Campo Lana 041 257 2320
  • Ca’ Tron 041 257 2300-2303
  • Cotonificio 041 257 1801-1802
  • Magazzini 6 e 7 0412 257 1267
  • Terese 0410 257 1346
  • Mestre, via Torino 041 5322590
  • posta interna (Tolentini) 041 257 1799

 

  • Dal 2001 Iuav non è più un istituto universitario ma una università degli studi, l’università Iuav di Venezia, con tre facoltà: Architettura, Pianificazione del Territorio e Design e Arti. L’archivio progetti dell’Università di Architettura (IUAV) di Venezia, valorizza la propria sempre crescente raccolta di archivi d’architettura anche attraverso piccole e raffinate mostre online. Il progetto PETIT TOUR presenta online pillole di architetti famosi che stimolano il desiderio di approfondimento e di conoscenza, aiutano il lavoro di ricerca e concorrono ad incrementare la sensibilità dei nuovi architetti ai valori del costruire nel terzo millennio.
VALERIO ADAMI. Pittore di idee
VALERIO ADAMI. Pittore di idee
Posted on
FLAVIO ORLANDO. Tappa fissa
FLAVIO ORLANDO. Tappa fissa
Posted on
Estetica della deformazione. Protagonisti dell’Espressionismo Italiano
Estetica della deformazione. Protagonisti dell’Espressionismo Italiano
Posted on
MARINO MARINI. Arcane fantasie
MARINO MARINI. Arcane fantasie
Posted on
ISABELLA DUCROT. Vegetal devotion
ISABELLA DUCROT. Vegetal devotion
Posted on
Previous
Next
VALERIO ADAMI. Pittore di idee
FLAVIO ORLANDO. Tappa fissa
Estetica della deformazione. Protagonisti dell’Espressionismo Italiano
MARINO MARINI. Arcane fantasie
ISABELLA DUCROT. Vegetal devotion

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.