ARS BOTANICA. Giardini di carta | Paper Gardens

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

- DATA INIZIO: 15/09/2022

- DATA FINE: 11/06/2023

- LUOGO: TRIESTE – Castello di Miramare

- INDIRIZZO: Viale Miramare

- TEL: +39 040 224143

La biblioteca botanica è un giardino su carta che guida a un percorso di sogno e meditazione ideato in un colto salotto aristocratico dell’Ottocento.

ARS BOTANICA. Giardini di carta | Paper Gardens

 

 

Il Castello di Miramare ed il suo Parco sorgono per volontà dell’arciduca Massimiliano d’Asburgo che decide, attorno al 1855, di farsi costruire alla periferia di Trieste una residenza consona al proprio rango, affacciata sul mare e cinta da un esteso giardino.

Oggi il Castello è una dimora storica visitabile, ospita varie tipologie di collezioni d’arte e arte applicata, una ricca biblioteca e organizza periodiche mostre temporanee.

Dal 15 settembre è possibile visitare la mostra ARS BOTANICA. Giardini di carta | Paper Gardens curata da Andreina Contessa, Direttore del Museo storico e il Parco del Castello di Miramare.

Viene proposta una selezione di oltre un centinaio di libri dedicati al tema del giardino e della botanica presenti nella biblioteca e mai esposti prima.

La biblioteca del Castello di Miramare rivela per la prima volta il suo scrigno di libri dedicati a botanica, fiori, piante e giardini.

La ricca collezione libraria, consona allo spirito del XIX secolo, si riflette nel giardino vivente che circonda il castello.

Creazione al contempo naturale, artificiale e artistica, il giardino dell’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo e della sua consorte Carlotta del Belgio incarna un ideale di perfezione, bellezza e relazione con la natura.

Conoscere i libri che furono letti e studiati da chi ha creato questo giardino ci fa comprendere lo spirito di Miramare, la sua anima botanica informata da viaggi di scoperta ed esplorazione, la sua nozione estetica.

La biblioteca botanica è un giardino su carta che guida a un percorso di sogno e meditazione ideato in un colto salotto aristocratico dell’Ottocento.

ORARI DI APERTURA

  • lunedì >domenica 9.00 – 19.00
  • (ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura)
  • Possibile prenotazione telefonica

INFO

Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Posted on
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
Posted on
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
Posted on
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Posted on
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Posted on
Previous
Next
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.