“Tatsiana Naumcic. Sfumature della mia anima”

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

- DATA INIZIO: 14/12/2022

- DATA FINE: 29/01/2023

- LUOGO: ROMA – Musei di San Salvatore in Lauro

- INDIRIZZO: Piazza San Salvatore in Lauro, 15

- TEL: +39 06 6865493

Con incredibile maestria tecnica, appresa dal maestro Luciano Ventrone, l’artista bielorussa Tatsiana Naumcic propone le sue immagini di frutti e fiori esotici in composizioni minimaliste.

“Tatsiana Naumcic. Sfumature della mia anima”

 

 

ROMA – Musei di San Salvatore in Lauro Piazza San Salvatore in Lauro, 15

Dal 14/12/2022 al 29/01/2023

Dal 1996 il Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro in Roma ha intrapreso una intensa attività di esposizioni.

Oggi i Musei di San Salvatore in Lauro ospitano le donazioni e gallerie permanenti di Emilio Greco e Umberto Mastroianni, scultori di fama internazionale.

La Galleria Umberto Mastroianni ospita dal 14 dicembre 2022 la mostra “Tatsiana Naumcic. Sfumature della mia anima”, a cura di Marco Di Capua e con catalogo edito da Il Cigno GG Edizioni che garantisce anche l’organizzazione della mostra.

Pittrice realista contemporanea, originaria della Bielorussia, Tatsiana Naumcic (Minsk, 1980) oggi vive e lavora a Roma.

Libertà” e “femminismo” sono al centro delle sue opere, espresse soprattutto con frutti e fiori esotici in composizioni minimaliste.

La sua capacità artistica e il suo talento si manifestano sin dalla prima infanzia.

Dopo un passato da arredatrice di interni a Mosca, Tatsiana si trasferisce a Roma nel 2015, per realizzare il suo sogno di dedicarsi alla pittura.

Qui incontra Luciano Ventrone diventando l’ultima allieva del maestro ma anche di sua moglie, la fotografa Miranda Gibilisco alle cui fotografie si ispira, come il maestro, nel suo lavoro.

Nel 2018 espone le sue opere insieme a quelle del Maestro all’interno della mostra “Luciano Ventrone. Meraviglia ed estasi”, nella chiesa monumentale di San Francesco a Gualdo Tadino (Perugia) e inizia la sua avventura d’artista.

Ora i Musei di San Salvatore in Lauro, dopo aver accolto la fortunata mostra “Luciano Ventrone: La vittoria della pittura con de Conciliis, Guccione e Guttuso” nel febbraio scorso, ospitano ventidue opere dell’allieva del grande pittore, tutte in “olio su tecnica mista su tela di lino”.

Sono nature morte rappresentate con una tecnica pittorica sopraffina, capace di competere con la fotografia, frutti e fiori che mostrano tutta la loro bellezza che si conserva oltre il loro essere protagonisti della caducità e del tempo che li appassisce.

ORARI DI APERTURA

  • Contattare l’organizzazione per la conferma degli orari

INFO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.