Vasco Bendini. La stagione bolognese

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

- DATA INIZIO: 06/12/2022

- DATA FINE: 10/01/2023

- LUOGO: BOLOGNA – Sede della Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna

- INDIRIZZO: Viale Aldo Moro, 50

- TEL: +39051.5275768-5826

Nel centenario della nascita una mostra ricorda l’esperienza bolognese di Vasco Bendini.

Vasco Bendini. La stagione bolognese

 

Installation view
Installation view

 

BOLOGNA – Sede della Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna Viale Aldo Moro, 50

Dal 06/12/2022 al 10/01/2023

L’Assemblea legislativa della regione Emilia-Romagna mette i suoi spazi a disposizione di un’esposizione d’arte per celebrare i cent’anni dalla nascita di uno dei suoi artisti illustri, Vasco Bendini.

Vasco Bendini (Bologna 1922 – Roma 2015) è l’esponente di un percorso artistico che lo vede sovente come anticipatore di tecniche e di linguaggi.

Il suo è un itinerario discontinuo, ma questa apparente mancanza di linearità̀ in realtà̀ mostra un’intima coerenza nel rivelare a se stesso e al fruitore la segreta essenza dell’io e della materia.

Tra il 1941 ed il 1942 Vasco Bendini frequenta l’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove ha come maestri Giorgio Morandi e Virgilio Guidi.

È dalla loro lezione che l’artista muove i primi passi nella direzione di una pittura metafisica, dove però l’elemento figurativo diventa sempre più̀ astratto.

Con la mostra Vasco Bendini. La stagione bolognese, a cura di Sandro Malossini, si vuole documentare un periodo preciso della sua produzione pittorica da cui prende il nome anche il titolo dell’esposizione: “La stagione bolognese”.

La mostra, allestita nella sede Istituzionale della regione, raccoglie 26 opere, e i temi ricorrenti sono le teste e i paesaggi.

Si riferisce agli anni Cinquanta a Bologna che videro prendere vita un’importante ‘stagione dell’informale’ e Bendini è stato uno dei massimi rappresentanti di questo periodo, dando vita a una ricerca che ha trovato a Bologna uno dei luoghi di ispirazione più significativi”.

Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Posted on
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Posted on
Nel tempo
Nel tempo
Posted on
GAE AULENTI
GAE AULENTI
Posted on
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo
Posted on
Previous
Next
Dallo splendore alle incertezze. 1910-1950 Storia di una collezione privata
Fabio Di Lizio: “Sottosuolo” in mostra a L’Aquila
Nel tempo
GAE AULENTI
UZBEKISTAN: l’Avanguardia nel deserto. La Forma e il Simbolo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.