Scoperto Hip13044b, primo pianeta extragalattico: anomalia per astronomi

La scienza ci sorprende ogni giorno. Dopo che il Cern ha ricreato le temperature del Big Bang in laboratorio, ora un team di astronomi dell’Istituto astronomico Max Planck ha scoperto il primo pianeta al di fuori della nostra galassia. L’esopianeta è stato chiamato Hip 13044b ed ha un aspetto gassoso con una massa pari a una volta e mezza quella di Giove. Hip 13044b disegna un’orbita attorno alla sua stella che porta lo stesso nome e che si trova a 2.200 anni luce di distanza nella costellazione australe della Fornace. La strada era già stata spianata dalla scoperta di un nuovo sistema planetario simile al nostro, con 7 pianeti e un sole, ma ora la nuova scoperta mette in discussione alcune teorie precedenti. La rivista Science, infatti, presenta Hip 13044b come una vera e propria anomalia: il pianeta non dovrebbe esistere perché la sua stella è agonizzante e avrebbe dovuto “ingoiarlo” nella fase di gigante rossa quando si è gonfiata enormemente dopo aver esaurito l’idrogeno del nucleo. Invece c’è e viene a decadere tutta l’attuale teoria sulla formazione e sopravvivenza dei pianeti, visto che questo pianeta sopravvive attorno ad una stella molto vecchia e povera di elementi pesanti ed è la prima volta che gli astronomi osservano un fenomeno del genere. “Questo pianeta lascia disorientati – ha osservato il coordinatore dello studio, Johny Setiawan – perchè i modelli che spiegano la nascita dei pianeti richiedono che le stelle debbano contenere molti elementi pesanti. Pianeti nati intorno a stelle come questa probabilmente si formano in modo diverso”. Un pianeta molto diverso da quelli che siamo abituati a vedere, e pensare che anche quando fu scoperto Gliese 581 pianeta simile alla Terra con acqua e atmosfera, la sorpresa fu enorme.Probabilmente tutta l’evoluzione e le ricerche di cui siamo capaci non ci hanno ancora distolto dall’idea che siamo l’unico pianeta con le nostre caratteristiche nell’universo. Eppure quando la stella R136a1 comparve nei telescopi, in pochi hanno creduto a prima vista che era di ben 300 volte più grande del Sole, il gigante del nostro sistema planetario. Con Hip 13044b si aprono nuove frontiere e la fantascienza si confonde sempre di più con la scienza finora conosciuta. Guardando il cielo ora siamo sicuri che c’è un’altra galassia oltre la nostra. E chissà che non ci sia anche un altro popolo che ci osserva dall’alto dei loro cieli.

Fonte: http://donna.fanpage.it

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.