Polvere della memoria. (Castia Art – mostra condivisa)

- DATA INIZIO: 01/04/2024

- DATA FINE: 30/10/2024

- LUOGO: GUSPINI (SU)- Miniera di Montevecchio

- INDIRIZZO: Miniera

- TEL: +39 3384592082

L’arte offre uno sguardo nuovo sul mondo delle miniere

La Miniera di Montevecchio di Guspini ospita la mostra condivisa di Castia Art Polvere della memoria, fino al 30 ottobre

 

La Miniera di Montevecchio di Guspini ospita la mostra condivisa di Castia Art Polvere della memoria, fino al 30 ottobre
Installation view

 

Un piccolo comune della Sardegna del sud Guspini, cittadina di origine medioevale di quasi dodicimila abitanti dove convivono due anime: attività agricola e archeologia industriale.

Significativa è, infatti, l’eredità dell’epopea mineraria, iniziata a metà Ottocento.

Il patrimonio dismesso si concentra nel complesso di Montevecchio, ‘cuore’ dell’attività estrattiva per un secolo e mezzo, oggi parte del parco Geominerario della Sardegna.

In una campata dell’antica fonderia della miniera di Montevecchio, fino al 30 ottobre 2024, è possibile visitare Polvere della memoria mostra collettiva che propone uno sguardo nuovo sul mondo delle miniere a cura di Cristian Castelnuovo.

La mostra riunisce pittura, scultura, fotografa, installazioni per rendere visibile quel che di prezioso deve essere ancora estratto.

Non il minerale, ma la materia vivente.

Gli esseri umani che sopra e sotto la terra, hanno creduto e reso possibile il miraggio, forse ingannevole, di una realtà nuova.

La loro storia, le loro tracce nella cultura e nelle cronache del tempo.

I loro volti, incisi su foto che il tempo ha modificato ma non cancellato.

Tutto questo traspare nei ritratti severi di lavoratrici e lavoratori elaborati da Giovanni Sesia, stesi su tavola e sospesi come icone sullo sfondo dorato, che da sempre santifica gli esseri umani e i loro sacrifici.

La loro fatica quotidiana è stata rappresentata in forma eroica nella scultura di Andrea Forges Davanzati e nelle installazioni di Davide Volponi.

Da stampe e negativi compromessi dalla trasformazione chimica e fisica dei materiali, il curatore della mostra Cristian Castelnuovo ha fatto affiorare figure sbiadite, prive di identità ma cariche di presenza.

Ambienti, stili di vita, desideri e svaghi sono stati descritti da Beppe Fumagalli e interpretati dagli artisti del gruppo cagliaritano Castia, Enrica Badas, Paola Falconi, Francesca Sorrentino, Romeo Pinna, Josto Mura, Alberto Masala, Carlo Cicci Borghi, Carlo Nieddu Arrica.

Polvere della memoria esprime la speranza che Montevecchio e tante altre località non finiscano come la Macondo Spianata dal vento e bandita dalla memoria del capolavoro dello scrittore argentino Jorge Luis Borghes, Cent’anni di solitudine.

 Luoghi di sofferenza e fatica, le miniere sono state anche laboratori di nuove politiche urbane e sociali.

Tra biechi interessi e nobili utopie, oggi possono essere “spazi del possibile”, in equilibrio tra passato, presente e futuro.

ORARI DI APERTURA

  • L’accesso alla mostra è fruibile e gratuito per coloro che scelgono i percorsi di visita Officine e/o Anglosarda
  • Controllare gli orari nel sito.

INFO

LORENZO SCOTTO DI LUZIO. Tout le monde se fout des fleurs
LORENZO SCOTTO DI LUZIO. Tout le monde se fout des fleurs
Posted on
MARIO MERZ. Qualcosa che toglie il peso
MARIO MERZ. Qualcosa che toglie il peso
Posted on
MOVIE ICONS. Oggetti dai set di Hollywood
MOVIE ICONS. Oggetti dai set di Hollywood
Posted on
Mostra “MIKE BONGIORNO 1924 – 2024” a Palazzo Reale a Milano
Mostra “MIKE BONGIORNO 1924 – 2024” a Palazzo Reale a Milano
Posted on
…senza turbare una stella di Beatrice Pediconi alla z2o Sara Zanin
…senza turbare una stella di Beatrice Pediconi alla z2o Sara Zanin
Posted on
Previous
Next
LORENZO SCOTTO DI LUZIO. Tout le monde se fout des fleurs
MARIO MERZ. Qualcosa che toglie il peso
MOVIE ICONS. Oggetti dai set di Hollywood
Mostra “MIKE BONGIORNO 1924 – 2024” a Palazzo Reale a Milano
…senza turbare una stella di Beatrice Pediconi alla z2o Sara Zanin

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.