Oh donna chi sei Mostra-evento contro la violenza sulle donne

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari e condizioni d’ingresso nel sito. NB obbligo Green Pass per accedere agli spazi espositivi chiusi

- DATA INIZIO: 13/11/2021

- DATA FINE: 18/12/2021

- LUOGO: MILANO – Biblioteca Sormani/ sala del pianoforte primo piano

- INDIRIZZO: Corso di Porta Vittoria 6

- TEL: numero verde: 800880066

Anche l’arte può offrire il suo contributo alla conoscenza dell’universo femminile, contro quell’ignoranza da cui molto spesso nasce la violenza sulle donne.

Oh donna chi sei Mostra-evento contro la violenza sulle donne

 

 

Dopo Pistoia e Torino, anche Milano ospita la mostra Oh donna chi sei, progetto artistico pensato dal curatore Niccolò Lucarelli per lanciare un messaggio contro la violenza sulle donne.

Non, quindi, una semplice esposizione d’arte ma una mostra-evento contro la violenza sulle donne.

Vengono presentate opere di Loriano Aiazzi e Sergio Monari, entrambi scultori di lungo corso e dal curriculum internazionale, con partecipazioni anche alla Biennale di Venezia.

Attraverso le opere in mostra il visitatore è stimolato a chiedersi: cosa significa essere donna?

Con due opere potenti e delicate insieme, come le poesie di Anne Sexton o Janet Frame il progetto Oh donna chi sei guarda all’antichità classica nel tentativo di spiegare, almeno in parte, la personalità femminile.

Ancora oggi dobbiamo combattere l’ignoranza, quella insidiosa di carattere sociale; un compito che spetta in primo luogo alle famiglie, alle scuole, alle istituzioni.

Significa, ancora oggi, combattere i pregiudizi, subire il disprezzo, la sfiducia e la violenza di una cultura rimasta in larga parte patriarcale e maschilista.

Perché è da questa mancata conoscenza che, molto spesso, nasce la violenza sulle donne.

Con questa mostra anche l’arte può contribuire a lanciare opportunità di riflessione.

Dalle sculture di Aiazzi e Monari scaturisce l’immagine di una donna fiera e libera, dolce e appassionata, un’amazzone e una vestale, che alberga in sé molteplici potenzialità, intuizioni, entusiasmi, sentimenti, sempre pronta a donarli agli altri in nome di un istinto materno esteso alla sua massima portata.

Eppure, nella mancata alleanza fra uomo e donna risiedono problematiche che l’umanità si trascina da almeno due millenni, e la violenza sulle donne – non soltanto quella fisica, ma anche quella, più subdola, psicologica e morale – è purtroppo una tematica di vergognosa attualità.

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > venerdì 09.30 -19.30
  • sabato 10.00 – 18.00
  • domenica chiuso
  • lunedì 14.30 – 19.30

INFO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.