No Photos on the Dance Floor!

La mostra ripercorre la storia di Berlino dal 1989 ad oggi attraverso una serie di fotografie iconiche di importanti artisti internazionali

No Photos on the Dance Floor!

BERLINO –C/O Berlin
Hardenbergstraße 22-24 – 10623 Berlino
Fino al 30 novembre 2019

 

No Photos on the Dance Floor! - BERLINO –C/O Berlin
No Photos on the Dance Floor! – BERLINO –C/O Berlin

 

C / O Berlin è una fondazione senza scopo di lucro che presenta un programma culturale di livello internazionale, promuove giovani talenti e accompagna persone di ogni età alla scoperta della cultura fotografica e visiva.

Gli spazi espositivi per la fotografia ospitano con regolarità opere di artisti famosi.

La mostra, curata da Heiko Hoffmann, insieme al capo curatore del C / O Berlin Felix Hoffmann, ripercorre la storia di Berlino dal 1989 ad oggi attraverso una serie di fotografie iconiche di importanti artisti internazionali.

Documenta lo scenario dei club di Berlino dalla caduta del Muro con attenzione al C / O Berlin.

 

Sono in mostra opere di:

  • Camille Blake
  • Tilman Brembs
  • Ben de Biel
  • Salvatore Di Gregorio
  • Martin Eberle
  • Matthias Fritsch
  • Dan Halter
  • Honey – Suckle Company
  • Erez Israeli
  • Romuald Karmakar
  • Steffen Köhn & Phillip Kaminiak
  • Anna-Lena Krause
  • Tilmann Künzel
  • Sven Marquardt & Marcel Dettmann
  • Marco Microbi
  • George Nebieridze
  • Alva Noto
  • Pfadfinderei
  • Daniel Pflumm
  • Collezione Mike Riemel
  • Carolin Saage Giovanna Silva
  • Wolfgang Tillmans
  • Lisa Wassmann
  • Michael Wesely

 

Dopo la caduta del muro di Berlino nel 1989, infatti club, bar, gallerie e studi iniziarono a spuntare ovunque.

Riempirono di vita vecchie fabbriche in disuso ed edifici vuoti con progetti di video, film, proiezioni e musica.

Offreirono a molti aspiranti artisti nuove prospettive e spazi per sperimentare, farsi conoscere e crescere.

Da allora la scena culturale è diventata la forza trainante del ringiovanimento della città.

Ciò che stava accadendo in città durante questo periodo con eventi come Tekknozid o all’interno di club come Ufo, Tresor e Planet può essere visto come una sorta di “big bang”.

L’inizio dell’ultimo grande movimento della cultura giovanile in Europa.

 

ORARI

  • Da lunedì a domenica ore 11.00 -20.00

 

INFO

Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Posted on
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
Posted on
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
Posted on
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Posted on
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Posted on
Previous
Next
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.