Emilio D’Elia a Ostuni: un rifugio artistico “Al riparo dai rumori del mondo”

- DATA INIZIO: 18/05/2024

- DATA FINE: 13/06/2024

- INDIRIZZO: Piazzetta Cattedrale (centro storico), 72017 - Ostuni (BR)

- TEL: +39 0831 123456

Mostra di Emilio D’Elia: al riparo dai rumori del mondo

Emilio D’Elia “Al riparo dai rumori del mondo” alla Galleria Orizzonti Arte Contemporanea di Ostuni. Opere inedite su carta, energia e cosmo.

 

Emilio D'Elia "Al riparo dai rumori del mondo" alla Galleria Orizzonti Arte Contemporanea di Ostuni. Opere inedite su carta, energia e cosmo.

Dettagli dell’evento

Inaugurazione: Sabato 18 maggio 2024 alle ore 19.00

Luogo: Galleria Orizzonti Arte Contemporanea, Piazzetta Cattedrale (centro storico), 72017 – Ostuni (BR)

Periodo della mostra: 18 maggio 2024 – 13 giugno 2024

Descrizione della mostra

La Galleria Orizzonti Arte Contemporanea di Ostuni inaugura la stagione espositiva della Project Room con la mostra personale di Emilio D’Elia, intitolata al riparo dai rumori del mondo, curata da Ilaria Caravaglio. Dopo una lunga carriera a Parigi, D’Elia ritorna a San Pietro Vernotico e accetta con entusiasmo l’invito a esporre nella galleria di Ostuni.

La mostra presenta una serie di opere inedite dipinte su carta, create appositamente per questa occasione. Il lavoro di D’Elia si concentra sulla materia, l’energia, i pianeti, le stelle e il legame tra micro e macrocosmo. La scelta della carta come supporto accentua la delicatezza e l’aura di sacralità delle sue opere, caratterizzate da una forte energia vitale.

Le opere di D’Elia emanano serenità e riflettono una profonda capacità di osservazione interna ed esterna. La meditazione e il raccoglimento sono pratiche fondamentali nel suo lavoro, come suggerisce il titolo della mostra.

 

Emilio D'Elia "Al riparo dai rumori del mondo" alla Galleria Orizzonti Arte Contemporanea di Ostuni. Opere inedite su carta, energia e cosmo.

Nota Biografica

Emilio D’Elia. Dopo gli studi al Liceo Artistico e all’Accademia di Belle Arti a Lecce,Emilio D’Elia, nato a San Pietro Vernotico nel 1958, si trasferisce per diversi anni aRoma, stabilendosi definitivamente a Parigi. Le sue primemostre risalgono alla finedegli anni ’80, e alcune di queste sono: “Primovere”–galleria A.A.M. di Roma,“Mandalaluce”–galleria Agarhe Nisple St Gallen (Svizzera), “Piccolo Formato”–Kouros Gallery di New York, “Celeste”–galleria di Damian Bouquet aParigi, “Terredi Cielo”–Istituto italiano di cultura–Parigi, “Libri d’artista”–galleria Demetra–Milano. I lavori di Emilio D’Elia sono stati presentati in diverse fiere, tra le quali quelledi Francoforte, Chicago, Bruxelles, Artissima, Arte Verona, Attualissima (Firenze) e lesue opere figurano in collezioni pubbliche e private tra le quali: Collezione A.A.M. diRoma, collezione Ferruzzi finanziaria–Ravenna, collezione d’arte moderna econtemporanea Accademia Carrara, Bergamo

Programma e informazioni

L’inaugurazione, alla presenza dell’artista e della curatrice Ilaria Caravaglio, si terrà sabato 18 maggio 2024 alle ore 19.00. La mostra sarà visitabile fino al 13 giugno 2024.

Per ulteriori informazioni, contattare la Galleria Orizzonti Arte Contemporanea:

Indirizzo: Piazzetta Cattedrale (centro storico), 72017 – Ostuni (BR)

Sito web: www.orizzontiartecontemporanea.it

Email: info@orizzontiartecontemporanea.it

Telefono: +39 0831 123456

Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Posted on
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
Posted on
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
Posted on
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Posted on
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Posted on
Previous
Next
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.