L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.51

Il quadrante sdrucciolevole – mostra collettiva

Il quadrante sdrucciolevole – mostra collettiva

L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.51

 

 

  1. SIMON LEE GALLERY Viewing Room (Hong kong)

Mostra: Hans-Peter Feldmann

Dal 20 maggio al 21  giugno 2020

Fondata nel 2002 a Mayfair, a Londra, la Simon Lee Gallery rappresenta artisti di diverse generazioni dall’Europa e dagli Stati Uniti, le cui pratiche spaziano dalla scultura e dalla pittura al video e alla fotografia, condividendo un ampio interesse per un’esplorazione del concettuale.

Fino al 21 giugno nella Viewing room la Galleria propone l’artista Hans-Peter Feldmann (dussendorf 1941)

Le sue opere hanno una semplicità estetica e concettuale.

Un interesse per il linguaggio formale della tipologia si manifesta in assemblaggi pittorici; fragole, scarpe, donne sedute in dipinti, labbra, paesaggi marini romantici, fotografia floreale kitsch.

Il suo gioco spiritoso con l’estetica tradizionale vede collezioni di dipinti classici di nudi e ritratti imbrattati di croci nere, nasi rossi e occhi incrociati.

Le sue  opere non firmate, non datate ed edizioni illimitate. rendono il suo lavoro puramente incentrato sul valore dell’arte stessa contro la sua mercificazione.

https://www.galleriesnow.net/shows/hans-peter-feldmann-6/

sito della galleria: http://www.simonleegallery.com/

 

  1. COLLECTIVE (Art Collective Club)

Mostra: Il quadrante sdrucciolevole – mostra collettiva

Fino al 28 giugno 2020

Collective è un’associazione di collezionisti d’arte nata a novembre 2019 per creare un network e sostenere il sistema dell’arte contemporanea.

Collective valorizza le collezioni, organizza occasioni di incontro e dialogo, promuove una piattaforma web dedicata e offre partnership esclusive ai suoi soci.

Con la mostra Il quadrante sdrucciolevole l’associazione inaugura la propria piattaforma Online Viewing Room.

Per la mostra, nata su iniziativa del collezionista Mauro De Iorio, il curatore ha invitato i Soci di Collective a proporre opere delle loro collezioni che esprimessero le emozioni e i pensieri provati nei mesi di isolamento per l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19.

Risultato: una gallery tematica con opere e riflessioni riguardo il personale vissuto della quarantena.

https://www.artcollective.club/contenuti/il-quadrante-sdrucciolevole-0800-2000

 

  1. CRISTEA ROBERTS GALLERY Viewing Room (Londra- UK)

Mostra IFPDA Fine Art Print -FAIR online : Christiane Baumgartner

Fino al  13 giugno 2020

La Cristea Roberts Gallery è una delle principali gallerie internazionali di arte contemporanea con particolare attenzione alle stampe originali e alle opere su carta.

Questa online Viewing Room celebra i 25 anni di esposizione della Galleria alla fiera della stampa IFPDA di New York.

La galleria ha esposto lì ogni anno dal 1995, utilizzandola come una piattaforma vitale per il lancio di nuove edizioni di alcuni dei principali artisti del mondo.

Immergendoci negli archivi la galleria ha selezionato una pubblicazione significativa realizzata ogni anno da quel primo stand ed esposta come parte delle presentazioni IFPDA della galleria.

Per il 2020 è stata selezionata la nuova grande xilografia di grande formato  di Christiane Baumgartner, presentata in viewing room  per la prima volta e intitolata Wish You Were Here.

https://cristearoberts.com/viewing-room/

 

  1. FEDERICO RUI ARTE CONTEMPORANEA viewing room (Milano)

Mostra: BARBARA NAHMAD

Fino al 31 agosto 2020

La galleria Federico Rui , aperta nel 2010, è specializzata nella promozione di artisti emergenti, con una particolare predilezione per la pittura.

Partecipa alle più importanti fiere del settore (Milano, Sratsburgo, Verona, Bologna, Padova, Bergamo, Vicenza) e collabora con le principali case d’asta italiane.

Presenta, attraverso la piattaforma Viewing Room  di ARTLAND, la mostra di BARBARA NAHMAD,

Barbara Nahmad è nata a Milano nel 1967, dove attualmente vive e lavora. È professore di tecnica e tecnologia della pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, Milano.

Nel 1990 si è diplomata all’Accademia delle Belle Arti di Brera e dopo alcune esperienze all’estero, è tornata in Italia per lavorare come scenografa sia per la televisione che per il teatro.

https://www.artland.com/viewing-rooms/ck9xylazjccnt0742uwck9yqm

Sito galleria: http://www.federicorui.com/

Leave a Comment

SHEELA GOWDA. IT.. MATTERS

Sterco di vacca, polvere di kumkum, fibra di cocco, capelli, aghi, fili, pietre, botti di catrame diventano istallazioni artistiche nelle mani di Sheela Gowda. SHEELA GOWDA. IT.. MATTERS La Städtische Galerie im Lenbachhaus  è una delle sedi espositive del museo

Leggi Tutto »

Unprecedented Times

Sette artisti  si confrontano sul tema della Pandemia tra riflessoni e testimonianze. Unprecedented Times   Kunsthaus Bregenz è una Istituzione dedicata a promuovere l’arte contemporanea a livello internazionale. Fu progettato dall’architetto svizzero Peter Zumthor per conto dello stato federale austriaco

Leggi Tutto »

Niele Toroni Un tout de différences

Il rigore geometrico guida la mano  di Toroni quando dispone sulla tela impronte monocromatiche con maxi pennello n.50. Niele Toroni Un tout de différences La Marian Goodman Gallery è stata fondata a New York City alla fine del 1977. Nel

Leggi Tutto »

Cooking Sections Salmon: A Red Herring

Il Tate Britain propone una riflessione sull’alimentazione con il progetto Cooking Sections. I quesito è : Il cibo è un infestante culturale? Cooking Sections Salmon: A Red Herring   Attraverso un’installazione site specific e interventi istituzionali, Salmon: A Red Herring

Leggi Tutto »

Let’s be honest, the weather helped

L’artista libanese Walid Raad scava nelle macerie della storia Let’s be honest, the weather helped Il Moderna Museet è museo statale situato sull’isola Skeppsholmen, a Stoccolma, e custodisce opere d’arte moderna e contemporanea, con collezioni di pittura, scultura e fotografia.

Leggi Tutto »