L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.52

DAVID GILL Gallery Viewing Room online presenta nuove opere di Mattia Bonetti che trasudano la giocosità caratteristica dell’artista

L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.52

 

 

Continua la presentazione di mostre  online o visite virtuali proposte dalle principali Istituzioni espositive e da Musei a livello mondiale per superare le limitazioni imposte dalla diffusione della Pandemia da Coronavirus.

Le gallerie private hanno invece attivato le  Viewing Rooms che  sono sale virtuali che vanno a ricreare ambienti esistenti o inediti.

Ci sono poi le Platform, condivisione di più gallerie  giovani che utilizzano assieme il sistema Viewing room  messo a disposizione da organizzazioni fieristiche o  gallerie più attrezzate.

Certamente non è come entrare in una galleria, respirare l’atmosfera dei locali in cui le opere sono esposte, immergersi nella luce che le accompagna, entrare in contatto con le opere, ricevere le sensazioni, anche fisiche , che esse trasmettono,

On line non c’è  quel rapporto diretto con le opere, tuttavia la scelta delle gallerie permette una buona visione delle opere esposte, la conoscenza di autori meno noti o la conferma di artisti affermati.

Questa iniziativa aiuta una  migliore comprensione dell’arte in generale, dai grandi classici antichi e moderni alle più recenti ricerche dei giovani artisti di oggi.

La visione online rappresenta uno stimolo a mantenere  vivo l’interesse dei cittadini verso il mondo dell’arte in attesa della riapertura al pubblico delle sedi espositive.

 

  1. THE MODERN INSTITUTE Viewing Room (Glasgow -UK)

Mostra: MARCO GIORDANO ‘TO DISTURB SOMNOLENT BIRDS’

Non indicato limite temporale

The  Modern Institute è stato fondato a Glasgow nel 1997.

La galleria lavora con 45 artisti affermati a livello internazionale tra cui Martin Boyce, Jim Lambie, Richard Wright, Anne Collier, Cathy Wilkes, Simon Starling, Urs Fischer, Luke Fowler e Nicolas Party.

La galleria cura  inoltre regolarmente progetti a livello internazionale e pubblica annualmente libri e monografie di artisti.

Propone online opere di Marco Giordano artista nato a Torino nel 1988 che oggi vive e lavora a Glasgow.

In “To Disturb Somnolent Birds”, viene presentata una nuova installazione che si concentra sul suo costante interesse per l’ipnagogia – i fenomeni lucidi vissuti nel breve stato di transizione tra veglia e sonno..

https://www.themoderninstitute.com/viewing-room/marco-giordano

 

  1. DAVID GILL Gallery Viewing Room online (Londra – UK)

Mostra: Mattia Bonetti: Murano

Fino al 13 giugno 2020

David Gill ha inaugurato la sua prima galleria su Fulham Road a Londra nel 1987. Dall’inaugurazione ha esposto opere di artisti di fama mondiale come Jean Cocteau, Giacometti, Yves Klein e Henri Matisse.

Ora presenta la mostra Murano di Matteo Bonetti, svizzero di Lugano classe 1952.

La mostra presenta nuove opere di Mattia Bonetti che trasudano la giocosità caratteristica dell’artista.

Si tratta della collezione, realizzata dall’artista a Murano, che rende omaggio alle tanto note e celebri tecniche storiche di soffiatura del vetro.

Il tempo trascorso sull’Isola del vetro ha profondamente influenzato la pratica di Bonetti e la collezione è intrisa della trama dell’ambiente.

La sua tavolozza di verde, oro, giallo, bianco e blu evoca riflessi acquosi e cieli enormi, così come l’arte e l’architettura di Venezia.

https://www.galleriesnow.net/shows/mattia-bonetti-murano/

Sito galleria: http://www.davidgillgallery.com/

 

  1. PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI (Roma – IT)

Mostra: CONDIZIONE ASSANGE. QUARANTA RITRATTI DI MILTOS MANETAS

A partire dall’11 maggio 2020

Una mostra che apre per restare chiusa

La mostra è costituita da una serie di circa quaranta ritratti di Julian Assange eseguiti da Miltos Manetas tra febbraio e aprile 2020.

La mostra visibile online  vuole essere un contributo di riflessione sulla condizione della reclusione, dell’isolamento, dell’impossibilità dell’incontro, fra le molte cose dette e fatte tra marzo e aprile 2020 in tutto il mondo,.

La mostra non si potrà visitare e ma resterà online  anche quando le sale espositive dovessero riaprire le porte al pubblico.

L’unica modalità per conoscerla ed esplorarla rimarranno la sua comunicazione e la sua documentazione attraverso i canali social e digitali di Palazzo delle Esposizioni e il profilo instagram.com/condizioneassange creato dall’artista per essere riempito di contenuti a partire dal momento dell’inaugurazione, l’11 maggio alle ore 18..

https://www.palazzoesposizioni.it/mostra/condizione-assange-miltos-manetas

 

  1. MUSEO DEL GRECO (Toledo – SP)

Mostra:  visita virtuale al museo e alle sue collezioni

Senza indicazione di limiti temporali.

El Greco,  pseudonimo di Domínikos Theotokópoulos, è considerato l’artista che con il suo talento ha tracciato un ponte tra l’arte classica e quella moderna.

Maestro indiscusso del Rinascimento spagnolo, El Greco in vita non godette mai delle simpatie delle autorità.

Il suo stile non sempre era compreso, in particolare in un periodo difficile come quello della Controriforma in cui un angelo dipinto male poteva condurti dritto nelle braccia del tribunale della Santa Inquisizione.

Il Museo del Greco è attualmente l’unico in Spagna dedicato al pittore e il suo scopo fondamentale è quello di trasmettere e aiutare la migliore conoscenza dell’opera e della figura di El Greco:

Il Museo presenta anche la figura  del suo fondatore, il marchese di Vega-Inclán, autentico promotore dell’istituzione e leader indiscusso del recupero e della promozione della pittura di El Greco.

In partenariato con Google Arts&Culture ora è possibile una piacevole visita alla collezione, con visione delle opere anche con rilevanti ingrandimenti.

https://artsandculture.google.com/partner/museo-del-greco

Sito Museo: http://www.culturaydeporte.gob.es/mgreco/inicio.html

 

Leave a Comment

SHEELA GOWDA. IT.. MATTERS

Sterco di vacca, polvere di kumkum, fibra di cocco, capelli, aghi, fili, pietre, botti di catrame diventano istallazioni artistiche nelle mani di Sheela Gowda. SHEELA GOWDA. IT.. MATTERS La Städtische Galerie im Lenbachhaus  è una delle sedi espositive del museo

Leggi Tutto »

Unprecedented Times

Sette artisti  si confrontano sul tema della Pandemia tra riflessoni e testimonianze. Unprecedented Times   Kunsthaus Bregenz è una Istituzione dedicata a promuovere l’arte contemporanea a livello internazionale. Fu progettato dall’architetto svizzero Peter Zumthor per conto dello stato federale austriaco

Leggi Tutto »

Niele Toroni Un tout de différences

Il rigore geometrico guida la mano  di Toroni quando dispone sulla tela impronte monocromatiche con maxi pennello n.50. Niele Toroni Un tout de différences La Marian Goodman Gallery è stata fondata a New York City alla fine del 1977. Nel

Leggi Tutto »

Cooking Sections Salmon: A Red Herring

Il Tate Britain propone una riflessione sull’alimentazione con il progetto Cooking Sections. I quesito è : Il cibo è un infestante culturale? Cooking Sections Salmon: A Red Herring   Attraverso un’installazione site specific e interventi istituzionali, Salmon: A Red Herring

Leggi Tutto »

Let’s be honest, the weather helped

L’artista libanese Walid Raad scava nelle macerie della storia Let’s be honest, the weather helped Il Moderna Museet è museo statale situato sull’isola Skeppsholmen, a Stoccolma, e custodisce opere d’arte moderna e contemporanea, con collezioni di pittura, scultura e fotografia.

Leggi Tutto »