HANNA ROWAN. Tides in the Body

- DATA INIZIO: 07/03/2023

- DATA FINE: 24/04/2023

- LUOGO: MILANO – Galleria C+N Canepaneri

- INDIRIZZO: Foro Buonaparte 48

- TEL: +39 02 36768281

Artista multimediale, Hanna Rowan affronta il tema dell’acqua e del limite tra acqua e terra, influenzata dalla teoria idrofemminista e dal nuovo materialismo femminista.

HANNA ROWAN. Tides in the Body – Mostra Milano

 

Mostra Rowan Milano
Installation view

 

MILANO – Galleria C+N Canepaneri Foro Buonaparte 48

Dal 07/03 al 24/04/2023

Fondata nel 2015 la galleria C+N Gallery Canepaneri promuove l’arte contemporanea internazionale e italiana, con sedi a Milano e Genova.

Dal 7 marzo 2023 la Galleria presenta nella sua sede milanese la mostra di una giovane artista multidisciplinare inglese, classe 1990, Hanna Rowan dal titolo Tides in the Body, a cura di Tatiana Martyanova.

Rowan si è specializzata in Scultura al Royal College of Art di Londra e studiato Fine Art alla Central Saint Martins di Londra.

L’artista lavora con sculture, installazioni, performance, video e suoni per esplorare e interpretare la forma indefinita dei materiali.

Nelle sue opere Rowan esplora le complessità̀ dell’acqua, stabilendo un legame liquido tra il corpo umano e i sistemi geologici ed ecologici.

Tides in the Body è una mostra delle più recenti opere di Hannah Rowan ed esplora il regno intertidale e l’incarnazione acquatica, ispirata alla recente residenza artistica in Groenlandia.

Rowan è influenzata dalla teoria idrofemminista e dal nuovo materialismo femminista nella sua ricerca e nella sua scultura.

È interessata a esplorare l’intimità̀ materiale, il tatto, la memoria, il gesto e la relazione tra il corpo e il sistema vivente della terra.

Le sue sculture e performance dissolvono i confini tra sé e l’altro ed esplorano la fusione tra corpi umani e non umani.

Al centro del suo lavoro ci sono quindi le idee di trasformazione, effimero e divenire; le sue sculture mettono in primo piano la vitalità̀ materiale, l’animalità̀ e l’interazione.

Il titolo della mostra è tratto da una frase di Virginia Woolf ed è ulteriormente elaborato dalla teorica idrofemminista Astrida Neimanis: “L’acqua come corpo; l’acqua come comunicatore tra corpi; l’acqua che dà vita ai corpi. Entità, mezzo, ambientazione trasformativa e gestazionale. Tutto questo avvolge, penetra, alimenta e riempie i nostri corpi d’acqua. Ci sono maree nel corpo”.

Lo spazio centrale della galleria accoglie sculture in bronzo fuso, vetro soffiato a mano, ghiaccio che si scioglie e ceramica.

Nella seconda sala della galleria viene proiettato il filmato di una performance che esplora il movimento delle maree oceaniche e lo scioglimento dei ghiacci in Groenlandia.

Il regno intertidale è ulteriormente esplorato attraverso una serie di ceramiche a parete, cianotipi e fotografie.

Si tratta di uno spazio liminare sulla costa tra l’alta e la bassa marea, dove terra e mare si incontrano, la zona intertidale è sommersa durante l’alta marea ed esposta all’aria durante la bassa marea.

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > venerdì 10.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00
  • Sabato su appuntamento

INFO

Petit tour #70 Franco Zagari. Il sistema delle piazze nel cuore di Saint-Denis
Petit tour #70 Franco Zagari. Il sistema delle piazze nel cuore di Saint-Denis
Posted on
MONGOL ZURAG: The Art of Resistance Historical  & Contemporary Painting
MONGOL ZURAG: The Art of Resistance Historical & Contemporary Painting
Posted on
“… per gitar diverse linee”. Disegni a pietra rossa da Leonardo alle Accademie al Castello Sforzesco
“… per gitar diverse linee”. Disegni a pietra rossa da Leonardo alle Accademie al Castello Sforzesco
Posted on
BANKSY. Realismo capitalista
BANKSY. Realismo capitalista
Posted on
Effetto notte. Nuovo realismo americano
Effetto notte. Nuovo realismo americano
Posted on
Previous
Next
Petit tour #70 Franco Zagari. Il sistema delle piazze nel cuore di Saint-Denis
MONGOL ZURAG: The Art of Resistance Historical & Contemporary Painting
“… per gitar diverse linee”. Disegni a pietra rossa da Leonardo alle Accademie al Castello Sforzesco
BANKSY. Realismo capitalista
Effetto notte. Nuovo realismo americano

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.