Fotografia Europea XVIII Europe Matters- Visione di un’identità inquieta

controllare preventivamente nel sito esattezza dei dati relativi a mostra, orari e condizioni di accesso con attenzione alle disposizioni a prevenzione della pandemia da Covid 19

Fotografia Europea è un festival culturale internazionale dedicato alla fotografia contemporanea.

Fotografia Europea XVIII Europe Matters- Visione di un’identità inquieta

 

 

REGGIO EMILIA- Fondazione Palazzo Magnani e altre sedi nella città Indirizzi vari

Dal 28/04 al 11/06/2023

Nato nel 2006, è promosso da Fondazione Palazzo Magnani e Comune di Reggio Emilia.

Punto di partenza è la fotografia come strumento per riflettere sulle complessità della contemporaneità seguendo la lezione del fotografo reggiano Luigi Ghirri, figura di spicco per il rinnovamento della fotografia nel secondo Novecento, il cui archivio è conservato in città.

Il festival si svolge in diversi luoghi della città pubblici e privati, formali e informali, e si compone di un nucleo centrale di mostre, tra cui nuove produzioni commissionate ad hoc, dedicate ad un tema specifico individuato ogni anno dal comitato scientifico. Alle mostre si affianca un ricco programma di eventi, conferenze, proiezioni, workshop, letture portfolio, spettacoli site specific.

Arricchisce inoltre il programma il circuito OFF: un’offerta di mostre e eventi disseminata nel territorio e promossa in modo indipendente da gallerie, associazioni, istituzioni pubbliche e soggetti privati.

L’edizione 2023 di Fotografia Europea ha, come tema centrale di riflessione, Europe Matters- Visione di un’identità inquieta, ed è curata da Walter Guadagnini, direttore di Camera Torino, con Tim Clark curatore di Photo London Discovery e Luce Lebart, storica della fotografia e curatrice.

I quesiti che il tema propone sono diversi:

  • Possiamo affermare che esiste un’identità comune?
  • In che misura mito e memoria modellano o consolidano il nostro senso di appartenenza collettiva?
  • In che modo la fotografia contemporanea contribuisce a dare una risposta alle sfide e alle situazioni che vivono i cittadini europei?

Considerando la relazione fra identità nazionale e comunità democratica, così come le realtà multiculturali dei singoli paesi europei, ci troviamo in bilico fra l’appartenere a nazioni distinte e a una popolazione culturalmente omogenea.

I progetti che faranno parte di questa edizione indagheranno tra le altre le nozioni di appartenenza e solidarietà, così come quelle di fragilità e inquietudine.

Sono già partiti gli OPEN CALL per entrare in questa nuova edizione di Fotografia Europea.

  • La open call generale è rivolta a tutti i fotografi, i curatori e i collettivi europei (o residenti in Europa), di qualsiasi età, con un progetto che esplora il tema di questa edizione in modo creativo ed originale.

Le candidature saranno accettate fino al 16 gennaio 2023 alle ore 11 CEST e saranno valutate da una giuria composta dal comitato artistico del festival.

Gli artisti selezionati riceveranno 3.000 € per la concezione e produzione di una mostra che entrerà a far parte del programma di Fotografia Europea 2023.

  • FE+ SK Book Award, premio di Fotografia Europea dedicato al libro fotografico.

promossa da Fotografia Europea insieme a Skinnerboox, casa editrice di Jesi (AN) specializzata in fotografia contemporanea e arti visive: il progetto vincitore sarà premiato con la pubblicazione di un libro fotografico.

Scadenza presentazione proposte 16 gennaio 2023.

Il progetto vincitore verrà pubblicato da Skinnerboox e sarà presentato durante le giornate inaugurali del festival (28, 29, 30 aprile e 1° maggio 2023).

Il libro sarà stampato con una tiratura di 500 copie.

  • Giovane Fotografia Italiana | Premio Luigi Ghirri, un progetto dedicato alla scoperta e valorizzazione dei migliori talenti emergenti della fotografia contemporanea in Italia.

Riservato ad artiste e artisti under 35 che possono presentare la candidatura fino al 6 gennaio 2023.

  • Viene inoltre confermato Speciale Diciottoventicinque, percorso di formazione per realizzare un progetto per Fotografia Europea 2023 riservato a giovani tra i 18 e i 25 anni.

Le candidature vanno presentate entro il 9 gennaio 2023.

  • PARENTESI] Book Fair – lo spazio interamente dedicato agli editori, alle librerie e alle presentazioni di libri fotografici.

Gli editori e le librerie interessate possono presentare richiesta di partecipazione entro il 20 febbraio 2023.

  • Infine il 28 febbario 2023 è il termine ultimo per presentare la domanda di iscrizione al Circuito OFF, sezione libera e indipendente del festival che dà la possibilità a fotografi professionisti, emergenti e appassionati di esporre il proprio progetto fotografico nel periodo dell’anno in cui Reggio Emilia diventa capitale della fotografia, animata dalla presenza di artisti internazionali, esperti, curatori e amanti della fotografia provenienti da tutta Italia.

Di tutte le call, i bandi e le modalità sono pubblicati nel sito:

https://www.fotografiaeuropea.it/

DATA INIZIO: 28/04/2023

DATA FINE: 11/06/2023

LUOGO: REGGIO EMILIA- Fondazione Palazzo Magnani e altre sedi nella città

INDIRIZZO: Indirizzi vari

TEL: + 39 0522 444446

ORARI

  • Dal 28 aprile al 1° maggio giornate inaugurali su invito
  • Dal 2 maggio apertura al pubblico
  • Orari e sedi saranno comunicati a completamento del programma del Festival.

 

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.