CHRISTIAN ZUCCONI. In attesa del buio

- DATA INIZIO: 06/04/2024

- DATA FINE: 30/06/2024

- LUOGO: PIACENZA – Ex Chiesa delle Teresiane

- INDIRIZZO: Stradone Farnese 73

In disuso dal 1964 la settecentesca ex chiesa delle Teresiane riapre eccezionalmente al pubblico grazie all’arte

La Ex Chiesa delle Teresiane di Piacenza ospita la mostra CHRISTIAN ZUCCONI. In attesa del buio, fino al 30 giugno

 

La Ex Chiesa delle Teresiane di Piacenza ospita la mostra CHRISTIAN ZUCCONI. In attesa del buio, fino al 30 giugno
Installation view

 

Il 6 aprile 2024 si è riaperta al pubblico la settecentesca chiesa delle Teresiane, di proprietà del Pio Istituto Cerati, ma chiusa e in abbandono dal 1964.

Ora, dopo sessant’anni esatti, anche per richiamare l’attenzione sul valore dell’edificio e la necessità di un suo recupero e di una sua rivitalizzazione, l’ex Chiesa torna ufficialmente a essere patrimonio della città e lo fa attraverso un allestimento totalmente immersivo che permette ai visitatori di fare una vera e propria esperienza visiva con la mostra In attesa del buio dello scultore piacentino Christian Zucconi, a cura di Manuel Ferrari.

Nato nel 1978 a Piacenza, Zucconi iniziò la sua ricerca artistica negli anni ’90, quando visita le cave a Carrara.

Durante questi anni, la sua attenzione alla tecnica e la sua passione per Michelangelo portano potenti creazioni estetiche che sono presentate nella sua prima mostra personale organizzata da Piero Molinari all’Università della Cattolica di Piacenza nel 1998.

Dopo un decennio in cui si dedica a sculture monumentali pubbliche, Zucconi volge la sua attenzione ad una scultura “più intima” basata sulla sua interpretazione personale della mitologia classica che lo porta ad essere presente alla Biennale di Venezia del 2011.

La sua ricerca continua lo porta a diverse interpretazioni del potere della scultura e, abbandonando il concetto di Michelangelo sull’opera presente nel blocco di marmo, comincia ad assemblare pezzi di scarto di blocchi.

Ma la sua ricerca artistica spazia anche su fotografia, video, performance, lavori in cui la luce assume un ruolo importante.

Alla ex Chiesa delle Teresiane Zucconi presenta un ciclo di opere inedite realizzate negli ultimi cinque anni.

Un ciclo che, sono parole di Zucconi, nasce da un’assenza. Non a caso anche questa chiesa è piena di un’assenza. Il buio non è presente, ma lo aspettiamo e queste sculture vogliono raccontare un’attesa quieta e dolce, senza alcuna disperazione”. Oltre alle tredici sculture, all’interno della chiesa si potrà ammirare anche un video dimostrativo di Greta Di Lorenzo sul lavoro di Zucconi: “Per realizzare la scultura ci sono voluti circa sei mesi, due dei quali sul modello e quattro sul blocco di travertino persiano”.

ORARI DI APERTURA

  • venerdì 15.00-19.00

 

GUIDO MOCAFICO. Serpens
GUIDO MOCAFICO. Serpens
Posted on
CONTEMPORANEA.  Capolavori dalle collezioni di Parma
CONTEMPORANEA. Capolavori dalle collezioni di Parma
Posted on
FRANCO MARIA RICCI. L’Opera al Nero
FRANCO MARIA RICCI. L’Opera al Nero
Posted on
Il catalogo del mondo: Plinio il Vecchio e la Storia della Natura
Il catalogo del mondo: Plinio il Vecchio e la Storia della Natura
Posted on
LA BIENNALE DELLO STRETTO seconda edizione 2024. Le tre linee d’acqua – Le città del futuro
LA BIENNALE DELLO STRETTO seconda edizione 2024. Le tre linee d’acqua – Le città del futuro
Posted on
Previous
Next
GUIDO MOCAFICO. Serpens
CONTEMPORANEA. Capolavori dalle collezioni di Parma
FRANCO MARIA RICCI. L’Opera al Nero
Il catalogo del mondo: Plinio il Vecchio e la Storia della Natura
LA BIENNALE DELLO STRETTO seconda edizione 2024. Le tre linee d’acqua – Le città del futuro

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.