Andrea Pazienza

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari e condizioni d’ingresso nel sito

- DATA INIZIO: 07/05/2021

- DATA FINE: 26/09/2021

- LUOGO: BOLOGNA – Palazzo Albergati

- INDIRIZZO: Via Saragozza, 28

Son bastati dieci anni di lavoro per fare di Andrea Pazienza uno dei grandi maestri del fumetto.

Andrea Pazienza

 

 

Classe 1956, fumettista, disegnatore, illustratore e pittore, Andrea Pazienza è stato il massimo esponente di quello storytelling tutto italiano così libero, al servizio di un flusso di coscienza inarrestabile e senza precedenti che da quel momento ha caratterizzato il mondo della nona arte: il fumetto.

Un artista eccezionale che ha saputo esprimere tutto questo in un solo decennio di attività a causa della morte prematura nel 1988 a soli 32 anni.

Anni sufficienti per far conoscere il genio creativo di Andrea Pazienza, che con le sue vignette ha cambiato per sempre il mondo del fumetto

Nel 1974 si era trasferito a Bologna per iscriversi al DAMS e già nel ’77 era in grado di mostrare il suo valore sulle pagine di “Alter Alter”, delineando fino all’84 i tratti del suo periodo più creativo e stimolante

Nel 1997 gli era stata dedicata una grande mostra sempre a Bologna e questo nuovo omaggio al giovane artista, ritardato dalla pandemia, finalmente si concretizza con una mostra aperta a Palazzo Albergati e che rimarrà fino a fine settembre.

Ora sono proposte in mostra oltre 100 opere provenienti dagli archivi delle persone a lui più vicine come il fratello, la sorella, la moglie e altri, tra tavole originali dei fumetti e opere pittoriche fatte con i materiali più diversi: dai pennarelli alle tempere, dalle matite ai colori acrilici e molto altro.

Ad arricchire la mostra anche una selezione di bellissime e storiche immagini del grande fotografo e artista visuale Enrico Scuro.

La mostra è un viaggio nella vita dell’artista e tra le vie di una Bologna resa calda dai movimenti studenteschi del ’77.

Un racconto di rivolte, amori, guerre politiche e turbamenti vissuti da una generazione di meravigliosi sognatori che hanno inciso sulla loro pelle una via crucis di libertà e rivoluzione.

Andrea Pazienza ha lasciato la sua firma indelebile nella narrativa illustrata non solo coi bianchi e neri dell’epopea di Fiabeschi, ma soprattutto con i colori nei diversi fumetti che hanno fatto di Andrea Pazienza uno dei più grandi maestri del colore di tutti i tempi.

ORARI DI APERTURA

  • Da lunedì a venerdì ore 15.00 – 20.00
  • Sabato, domenica e festivi ore 10.00 – 20.00

INFO

Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
Posted on
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
Posted on
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
Posted on
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Posted on
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne
Posted on
Previous
Next
Petit tour # 71. Daniele Calabi. Sistemazione dell’ex Convento dei Tolentini a nuova sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, 1960-1964
CEN LONG. Sowing hope/Seminare speranza
NATURA/UTOPIA. L’arte tra ecologia, riuso e futuro
LO SGUARDO DEL SENTIRE. Il Seicento emiliano dalle collezioni d’arte Credem
Sguardi di intesa. La moda fotografata dalle donne

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.