A Roma in mostra Tintoretto

A Roma alle Scuderie del Quirinale fino al 10 giugno 2012, in mostra le opere di Jacopo Robusti detto il Tintoretto.  L’esposizione monografica  curata da Vittorio Sgarbi che ha selezionato 40 dipinti proveniente da musei e collezioni internazionali ,si concentra sui tre temi principali della sua pittura: quello religioso, quello mitologico e quello ritrattistico. Le opere sono state suddivise in sei sezioni : La prima sezione, situata al primo piano delle Scuderie del Quirinale, dedicata ai temi religiosi,  si apre con una delle prime opere riconosciute del grande maestro veneto ,”Gesù tra i dottori “(1542), concessa dal Museo diocesano del Duomo di Milano, per concludersi con la “Deposizione al sepolcro” (1594), del Monastero di San Giorgio Maggiore,” il miracolo dello schiavo”,dipinto nel 1548 per la scuola Grande di S. Marco,” la Madonna dei Tesorieri “e il “Trafugamento del corpo di San Marco”, ambedue dalle Gallerie dell’Accademia,” la Santa Maria Egiziaca” “e la “Santa Maria Maddalena”, della Scuola Grande di San Rocco .

Al piano superiore le opere di soggetto storico o mitologico, come per esempio due dei 14 ottagoni, raffiguranti “Apollo e Dafne” e “Deucalione e Pirra”, ora nella Galleria Estense di Modena, realizzati nel 1541 per il soffitto di Casa Pisani o la” Susanna fra i vecchioni” dal Kunsthistorishes di Vienna.Terza e ultima tematica, la ritrattistica. In particolare aprono e chiudono l’esposizione due autoritratti: “Il giovanile” del Victoria e Albert Museum di Londra e il “senile” conservato al Louvre di Parigi.La mostra è accompagnata dal commento delle opere dalla scrittrice Melania Mazzucco, che ha dedicato a Tintoretto ed al suo mondo numerosi romanzi.

Loredana Rizzo

Info:
Scuderie del Quirinale Via 24 Maggio, 16 – Roma
Dal 24 febbraio 2012 al 17 giugno 2012
Orario Da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 20.00 venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30 Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura
Costo Biglietto € 7,50 – biglietto ridotto
€ 10,00 – biglietto intero

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.