Un grande autunno alla Fondazione Palazzo Magnani

Capolavori Etruschi, Alberto Giacometti, M. C. Escher e molto altro

 

28 SETTEMBRE – 13 OTTOBRE 2013
ALBERTO GIACOMETTI
E IL CAPOLAVORO ESTRUSCO L’OMBRA DELLA SERA
PALAZZO MAGNANI – REGGIO EMILIA
L’evento sarà ospitato al MUSEO GUARNACCI – VOLTERRA dal 19 ottobre al 3 novembre 2013.

Nell’ambito del progetto “ARTE IN AGENDA. A tu per tu con …”
ideato e promosso dalla Fondazione Palazzo Magnani

Incredibile appuntamento a Palazzo Magnani, curato da Chiara Gatti, con due icone della storia dell’arte in un’atmosfera suggestiva e dal forte potere evocativo: l’Ombra della sera, capolavoro etrusco del III secolo a.C. e una delle Femme debout (1956) di Alberto Giacometti, maestro storico del Novecento.
Attraverso l’incontro tra le due opere, così lontane nel tempo eppure così vicine per forza espressiva, si può comprendere il rapporto inscindibile tra arte antica e moderna e il grande fascino che l’arte del passato ha esercitato sugli artisti delle avanguardie del Novecento.

Il dialogo fra il capolavoro etrusco e una delle celebri Femme debout del grande artista svizzero è entrato col tempo nell’immaginario comune per l’affinità che lega le loro forme longilinee e sottili. Tuttavia studi recenti hanno dimostrato che Giacometti, nel suo studio appassionato dell’antichità e dei classici, dedicò molta attenzione al mondo etrusco affascinato dalla ricerca espressiva della sua statuaria e da un’origine anche più antica della stessa forma allungata. Un’origine che risale ad epoche preistoriche, a un sentimento ancestrale a un’immagine archetipa dell’uomo ereditata dagli etruschi e arrivata fino a Giacometti.

L’evento è parte del progetto Arte in Agenda. A tu per tu con… ideato e promosso dalla Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia, realizzato in collaborazione con il Museo Guarnacci di Volterra e i Musei Civici di Reggio Emilia.

Orari
da martedì a venerdì 10.00 -13.00 / 15.30 – 19.00
Sabato e Festivi 10.00 – 19.00
Chiuso lunedì
Ingresso: 5 €

Modalità di visita
Ingresso nelle fasce orarie fino ad esaurimento posti ogni 30 minuti negli orari di mostra a partire dalle ore 10
(la visita è guidata da uno storico dell’arte della Fondazione Palazzo Magnani)
E’ consigliata la prenotazione

Per informazioni e prenotazioni:
Palazzo Magnani, Corso Garibaldi 29
Biglietteria Tel. 0522 454437 – Email. info@palazzomagnani.it -www.palazzomagnani.it

Volterra, Museo Etrusco Guarnacci
19 ottobre – 3 novembre 2013
Per informazioni e prenotazioni:
Museo Guarnacci, Volterra
Via Don Giovanni Minzoni, 15, Volterra (PI)
www.comune.volterra.pi.it – Tel.: 0588 86347

In allegato il comunicato stampa dell’evento. Immagini su www.palazzomagnani.it, www.studioesseci.net

_________________________________________

19 Ottobre 2013 – 23 febbraio 2014
L’ENIGMA ESCHER
Paradossi grafici tra arte e geometria

PALAZZO MAGNANI – REGGIO EMILIA

130 opere per celebrare il genio che ha saputo sedurre persone comuni e, allo stesso tempo, matematici, architetti, fini intellettuali

L’esposizione promossa e organizzata dalla Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia è curata da un Comitato scientifico d’eccezione coordinato da Piergiorgio Odifreddi – logico matematico di fama internazionale -, e composto da Marco Bussagli – saggista, storico dell’arte, docente di prima fascia presso l’Accademia di Belle Arti di Roma -, da Federico Giudiceandrea – collezionista e studioso di Escher – e daLuigi Grasselli – Professore ordinario di Geometria e pro-rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

La mostra presenta la produzione dell’incisore e grafico olandese, dai suoi esordi alla maturità, raccogliendo ben 130 opere provenienti da prestigiosi musei, biblioteche e istituzioni nazionali – tra i quali la Galleria d’Arte Moderna di Roma, la Fondazione Wolfsoniana di Genova ecc. – oltre che da importanti collezioni private. A Palazzo Magnani saranno riunite xilografie e mezzetinte che tendono a presentare le costruzioni di mondi impossibili, le esplorazioni dell’infinito, le tassellature del piano e dello spazio, i motivi a geometrie interconnesse che cambiano gradualmente in forme via via differenti.

Accanto alle sue celebri incisioni – in mostra capolavori assoluti come Tre sfere I (1945), Mani che disegnano (1948), Relatività (1953), Convesso e concavo (1955), Nastro di Möbius II (1963) – saranno presentati anche numerosi disegni, documenti, filmati e interviste all’artista che mirano a sottolineare il ruolo di primo piano che egli ha svolto nel panorama storico artistico sia del suo tempo che successivo.

Una sezione di mostra sarà dedicata al confronto della produzione di Escher con opere di altri importanti autori – ispiratori, coevi e prosecutori – per comprendere come le scelte di Escher siano in consonanza con una visione artistica che attraversa i secoli, con una consapevolezza maggiore o minore che, talora, risponde ad esigenze diverse, ma che parte dal Medioevo, interseca Dürer, gli spazi dilatati di Piranesi, passa attraverso le linee armoniose del Liberty (Secessione Viennese, Koloman Moser) e si appunta sulle avanguardie del Cubismo, del Futurismo e del Surrealismo (Dalì, Balla).

Orari
da martedì a giovedì 10.00-13.00 /15.00-19.00
Venerdì, sabato e festivi 10.00-19.00

Aperture straordinarie
25 e 31 dicembre 2013 15.00-19.00
1 gennaio 2014 15.00-19.00

Ingressi
Intero € 9,00; Ridotto € 7,00; Studenti € 4,00

Visite Guidate
– per gruppi fino a 20 persone: 60,00 euro + ingresso ridotto
– per gruppi fino massimo 26 persone: 3,00 a persona + ingresso ridotto
– per classi di studenti: 1,00 euro + ingresso studenti
– visita guidata in lingua: 100 euro + ingresso ridotto

Visite guidate in programma
ogni sabato e domenica ore 16.00 (3,00 euro + ingresso ridotto – necessaria la prenotazione)

Per informazioni e prenotazioni:
Palazzo Magnani, Corso Garibaldi 29
Biglietteria Tel. 0522 454437 – Email. info@palazzomagnani.it -www.palazzomagnani.it

In allegato il comunicato stampa dell’evento. Immagini su www.palazzomagnani.it, www.studioesseci.net

_________________________________________

La Fondazione Palazzo Magnani segnala inoltre

– I BIBLIODAYS 2013
Dal 7 al 13 ottobre iniziative e sorprese nelle biblioteche della Provincia di Reggio Emilia
Info: biblioteche.provincia.re.it

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.