ARTE ONLINE

Online Viewing Room 83

  1. JAMES COHAN GALLERY Viewing Room online (Londra)

Mostra  Federico Herrero

Fino a 31  luglio  2020

La galleria è stata fondata a Londra nel 1999 con una mostra dei primi lavori di Gilbert & George.

Da allora la variegata programmazione di James Cohan comprende mostre personali di artisti della galleria e due mostre tematiche di gruppo ogni anno.

Attraverso sedi aperte a Shanghai (dal 2008 al 2015) e New York, la galleria ha promosso scambi tra  le avanguardie nell’arte europea, cinese e americana.

Fino al 31 luglio propone online nelle Viewing room di osservazione  e contrattazione,

l’artista  latinoamericano Federico Herrero,

Nato nel 1978 a San Josè in Costa Rica, Federico Herrero usa un linguaggio visivamente intenso.

La sua ispirazione è radicata nell’ osservazione della vita quotidiana nel panorama in continua evoluzione del Costa Rica, in particolare il modo in cui natura e cultura si scontrano.

Lungo è l’elenco degli spazi pubblici e delle sedi espositive a livello internazionale,  ove Herrero ha esposto con mostre personali e installazioni.

https://www.galleriesnow.net/shows/federico-herrero-2/

Sito Galleria : http://www.jamescohan.com/

 

  1. CARDI GALLERY Viewing Room online (Milano)

Mostra: Roger Eaton: A Tale of Night Angling

Fino al 1 settembre 2020

La Galleria Cardi è stata fondata a Milano, in Italia nell’aprile 1972 da Renato Cardi.

Già alla  fine degli anni ’60 Renato Cardi aveva iniziato a collezionare opere di artisti come Cy Twombly, Lucio Fontana, Piero Manzoni e Michelangelo Pistoletto, tutti all’epoca relativamente sconosciuti. Negli anni successivi Renato costruì una distinta collezione che si estendeva dall’Arte Povera allo spazialismo.

Con queste basi da oltre cinquant’anni lavora la Cardi Gallery con sedi a Milano e Londra.

La mostra online presentata agli estimatori nella piattaforma Viewing Room presenta opere di Roger Eaton

Eaton è un fotografo di moda e arte, direttore della fotografia, regista e produttore di lungometraggi, dramma-documentario, spot pubblicitari e documentari.

Nelle opere in Viweing Room l’artista fa entrare il  visitatore nella magia di un luogo segreto.

Egli crea l’atmosfera di un sottobosco ove bellezza e macabro, luce e  buio, positivo e negativo, perdono la loro diversità e diventano uguali nell’occhio della natura

https://www.galleriesnow.net/shows/roger-eaton-a-tale-of-night-angling

Sito galleria: www.cardigallery.com

 

 

  1. SIMON LEE Gallery Viewing Room (Online)

Mostra Words

Fino al 19 luglio  2020

Fondata nel 2002 a Mayfair, a Londra, la Simon Lee Gallery rappresenta artisti di diverse generazioni dall’Europa e dagli Stati Uniti, le cui pratiche spaziano dalla scultura e dalla pittura al video e alla fotografia, condividendo un ampio interesse per un’esplorazione del concettuale.

Fino al 19 luglio la piattaforma Viewing Room della galleria propone una mostra collettiva con opere di JOHN BALDESSARI | MEL BOCHNER | ANDREA BOWERS | MARCEL BROODTHAERS | MERLIN CARPENTER | BETHANY COLLINS | GEORGE CONDO | DEXTER DALWOOD | JENNY HOLZER | DONNA HUDDLESTON | PAULINA OLOWSKA | RICHARD PRINCE | GARY SIMMONS | BETTY TOMPKINS | CY TWOMBLY | LAWRENCE WEINER | HEIMO ZOBERNIG

WORDS, una mostra collettiva che esplora la funzione del linguaggio e il ruolo del testo nella creazione artistica. Sia che si tratti di dichiarazioni politiche, parti ribelle, poesia e letteratura o scarabocchi e scarabocchi illeggibili, le opere di questa mostra commentano il modo in cui le idee vengono scambiate e la comunicazione effettuata.. Prendendo parole e linguaggio sia come soggetto che come mezzo, le opere presentate esplorano l’interrelazione tra forma e significato e la distinzione tra guardare e leggere un dipinto.

 

https://www.galleriesnow.net/shows/words/

Sito Galleria www.simonleegallery.com

 

  1. GOOGLE ARTS & CULTURE Movimenti artistici

Mostra:PRIMITIVISMO

Non indicate date di cessazione visione

Google ha attivato una piattaforma di fruizione dell’immenso patrimonio storico artistico e paesaggistico del mondo, mettendo a disposizione di Musei ed istituzioni culturali strumenti per stimolare l’interesse attraverso la presentazione online delle eccellenze presenti nelle collezioni.

Inoltre Google ha elaborato progetti di approfondimento su artisti e movimenti artistici, elaborati con rigore scientifico, creando vere e proprie mostre che uniscono virtualmente opere di artisti o movimenti distribuiti in Musei e collezioni in ogni angolo del mondo.

Tra i movimenti  il PRIMITIVISMO, termine riferito alle espressioni artistiche che celebrano alcuni valori o forme considerati come primari, ancestrali, fertili e rigenerativi.

Si tratta in realtà di una tendenza artistica sviluppatasi dal 19° sec. fino ai primi anni del Novecento, fondata sull’idea che,   nell’arte italiana precedente al Rinascimento, si trovasse qualcosa di puro e di non corrotto a cui ispirare le proprie opere.

poi l’incremento degli studi di antropologia, portò il  desiderio di ritorno allo stato di innocenza delle civiltà preistoriche e dei popoli primitivi, e il Primitivismo si identificò come forma di  rifiuto della società moderna..

Certamente il Primitivismo ha influenzato l’arte del XX secolo:

Matisse, Pablo Picasso, Georges Braque, Fernand Léger, Constantin Brancusi, Alberto Giacometti, Amedeo Modigliani riconoscono all’apparente semplicità stilistica nell’arte etnica una grande raffinatezza estetica e la capacità di sintesi plastica.

I cubisti mostrano una preferenza per la scultura africana che si presenta frontale ma fortemente tridimensionale e tattile, mentre i surrealisti prediligono oggetti provenienti dall’Oceania generalmente più piatti, pittorici e incorporei e spesso costituiti da materiali trovati ai quali essi associano un immaginario fantastico e valori di irrazionalità quali la fuga dalla realtà, inconscio ed estasi.

Emblematiche furono la vicenda personale di P. Gauguin, l’opera di P. Picasso e H. Matisse, che dell’arte primitiva recuperarono la semplificazione delle forme e l’esaltazione dei valori plastici, e del pittore naif H. Rousseau, acclamato come ‘primitivo moderno’

Online Viewing Room 94

LEHMANN MAUPIN Viewing Room (online) Mostra  Tony Oursler: variations Sala di Osservazione aperta il 22 luglio 2020 Rachel Lehmann e David Maupin hanno fondato a New York Lehmann Maupin Gallery nel 1996. Nelle sedi a New York e Hong Kong

Leggi Tutto »

Online Viewing Room 93

KARSTEN SCHUBERT Viewing Room (online) Mostra  Kirsten Glass: Light Trance Works Dal 24 luglio al 21 agosto 2020 Fondata nel 1986, Karsten Schubert London ha sostenuto artisti contemporanei internazionali, con particolare attenzione agli artisti del Regno Unito nei suoi 25

Leggi Tutto »

Online Viewing Room 92

BARBARA THUMM Galerie -Viewing Room (online) Mostra  New Viewings: Alejandro Almanza, Nicole Franchy / Curated by Fernando Bryce Fino al 23 settembre 2020 La Galleria Barbara Thum contonua la sua politica di promozione degli artisti attraverso mostre online nella piattaforma

Leggi Tutto »

Online Viewing Room 91

OPERA GALLERY Viewing Room (online) Mostra  AMERICAN ICONS Senza indicazione di data Fondata da Gilles Dyan nel 1994, Opera Gallery è uno dei più attivi  rappresentanti internazionali di arte moderna e contemporanea. Opera Gallery è oggi presente in tutto il

Leggi Tutto »

Online Viewing Room 90

OPERA GALLERY Viewing Room (online) Mostra  Hermann Nitsch  – The Orgies Mysteries Theatre Senza indicazione di data Fondata da Gilles Dyan nel 1994, Opera Gallery è uno dei più attivi  rappresentanti internazionali di arte moderna e contemporanea. Opera Gallery è

Leggi Tutto »

Online Viewing Room 89

MAI 36 Galerie -Virtual Room (online) Mostra Raúl Cordero: Virtual Summer Fino al 31 agosto 2020 Mai 36 Galerie è stata fondata nel 1987 da Victor Gisler a Lucerna, in Svizzera. Oggi la galleria si trova a Zurigo, che è

Leggi Tutto »