L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.10

Arte ai tempi del coronavirus

Anche il Museo Munch di Oslo fa parte della rete di 345 Musei che propongono la visita virtuale attraverso Google Art Project

L’arte ai tempi del Covid-19 – Mostre online n.10

 

The Munch Museum, Oslo
The Munch Museum, Oslo

 

Continua la presentazione di mostre online o visite virtualie proposte dalle principali Istituzioni espositive e da Musei a livello mondiale per superare le limitazioni imposte dalla diffusione della Pandemia da Coronavirus.

Le gallerie private hanno invece attivato le Viewing Rooms che sono sale virtuali che vanno a ricreare ambienti esistenti o inediti.

Qui si espongono opere d’arte proponendo la “visita” online in occasione di fiere, mostre o grandi esposizioni per collezionisti, operatori di settore o amanti dell’arte.

Ci sono poi le Platform, condivisione di più gallerie giovani che utilizzano assieme il sistema Viewing room messo a disposizione dalle gallerie più attrezzate.

Certamente non è come entrare in una galleria, respirare l’atmosfera dei locali in cui le opere sono esposte, immergersi nella luce che le accompagna, entrare in contatto con le opere, ricevere le sensazioni, anche fisiche, che esse trasmettono,

On line non c’è quel rapporto diretto con le opere, tuttavia la scelta delle gallerie permette una buona visione delle opere esposte, la conoscenza di autori meno noti o la conferma di artisti affermati.

Questa iniziativa aiuta una migliore comprensione degli sviluppi più recenti dell’arte contemporanea e rappresenta uno stimolo a mantenere vivo l’interesse dei cittadini verso il mondo dell’arte in attesa della riapertura al pubblico delle sedi espositive.

Vengono qui presentate di queste mostre online aperte tutti i giorni indicati 24 ore su 24.

 

  1. MUNCH Museet Oslo

Mostra : visita virtuale al Museo  e alle collezioni

Senza indicazione di limiti temporali.

Anche il Museo Munch di Oslo fa parte della rete di 345 Musei che propongono la visita virtuale attraverso Google Art Project.

Il Munch Museum è stato aperto nel 1963 e ha una collezione unica di circa 1100 dipinti, 4500 disegni e 18000 stampe. Le opere principali saranno sempre esposte nel museo. La selezione viene cambiata regolarmente. Nel 1994, l’espansione e la riabilitazione del museo sono state finanziate dalla società giapponese Idemitsu Kosan Ltd. Il museo è stato parzialmente ricostruito nel 2005 per migliorare la sicurezza

https://artsandculture.google.com/partner/the-munch-museum-oslo

 

  1. FRIEZE – Fiera d’arte contemporanea – viewing room (New York)

Mostra: Piattaforma- Viewing room per le gallerie partecipanti

8-15 maggio 2020

L’edizione newyorkese 2020 della grande Fiera d’arte contemporanea di Londra FRIEZE originariamente prevista dal 7 al 10 maggio è stata annullata a causa del persistere della pandemia Covid 19.

Tuttavia le opportunità di visibilità e di contrattazione delle gallerie non è del tutto abbandonata, anzi

La fiera infatti ha lanciato una Online Viewing Room, una sala di osservazione online che permetterà agli espositori partecipanti di presentare le proprie opere ai collezionisti. Una sorta di fiera virtuale come già sperimentato con buon riscontro da Art Basel, la fiera internazionale svizzera che ha annullato la mostra di Hong Kong.

Il lancio della Online Viewing Room era comunque previsto durante la fiera di maggio, come strumento di supporto all’evento, offerto gratuitamente alle gallerie partecipanti

Ora è diventato sostitutivo.

 Occasione interessante per vedere le proposte di circa 200 gallerie a livello internazionale.

https://frieze.com/fairs/frieze-new-york

 

  1. PACE Gallery viewin room (New York)

Mostra James Turrell.  Fino al 23 maggio 2020

Le recenti opere di Constellation di James Turrell, il punto focale di questa mostra, sono il culmine della ricerca permanente di Turrell. Generando ciò che l’artista ha definito “spazi nello spazio”, questi portali luminosi sono strumenti per alterare la nostra percezione.

Nato in California nel 1943, da oltre mezzo secolo James Turrell dedica la propria vita alla modalità di percezione della luce in ambienti controllati o in condizioni di alterazione percettiva. La sua ricerca inizia in seguito a una laurea in perceptual psichology e a un master in arte.

https://www.pacegallery.com/viewing-rooms/james-turrell/

 

  1. Galleria Esther Schipper Viewing room (Berlino)

Mostra: Angela Bulloch & Esther Schipper: A Collaboration Since 1989

Aperta fino al 16 maggio

Angela Bulloch è legata alla galleria sin dall’inizio.

Angela Bulloch è nata nel 1966 a Rainy River, in Ontario, in Canada e oggi vive e lavora a Berlino.

Tredici sono state le mostre personali e il suo lavoro è stato incluso in innumerevoli presentazioni di gruppo della galleria.

La mostra celebra il trentennale della sua prima mostra personale con Esther Schipper .

Una Viewing room onliner che include documentazione storica, informazioni su tutti i suoi principali lavori e contenuti video

https://www.estherschipper.com/viewing-room/10-angela-bulloch-esther-schipper-a-collaboration-since-online-viewing-room/

Alessandria Preziosa. Un laboratorio internazionale al tramonto del Cinquecento
Alessandria Preziosa. Un laboratorio internazionale al tramonto del Cinquecento
Posted on
DAVIDE BRAMANTE. Pan_Estesìa. Tutta la bellezza che ho negli occhi
DAVIDE BRAMANTE. Pan_Estesìa. Tutta la bellezza che ho negli occhi
Posted on
FESTIVAL LA GACILLY-BADEN PHOTO 2024.  Natural Heritage
FESTIVAL LA GACILLY-BADEN PHOTO 2024. Natural Heritage
Posted on
ROBERT CAPA. Le fotografie 1932-1954
ROBERT CAPA. Le fotografie 1932-1954
Posted on
Whispers – A Julian Lennon Retrospective
Whispers – A Julian Lennon Retrospective
Posted on
Previous
Next
Alessandria Preziosa. Un laboratorio internazionale al tramonto del Cinquecento
DAVIDE BRAMANTE. Pan_Estesìa. Tutta la bellezza che ho negli occhi
FESTIVAL LA GACILLY-BADEN PHOTO 2024. Natural Heritage
ROBERT CAPA. Le fotografie 1932-1954
Whispers – A Julian Lennon Retrospective

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.